Minecraft il fenomeno continua

Pubblicato da: alex- il: 05-02-2013 19:09

Minecraft il fenomeno del gioco continua e la software house Mojang non è intenzionata assolutamente a cedere.Minecraft il fenomeno del gioco continua e la software house Mojang non è intenzionata assolutamente a cedere.
Il fenomeno Minecraft, realizzato della software house svedese Mojang, è al centro dell’attenzione per il crescente interesse da parte delle grandi aziende videoludiche, ma l’intenzione è quella di non cedere.

Ricordiamo che Minecraft è un gioco che ha venduto oltre 20 milioni di copie incassando 232 milioni di dollari soltanto nel 2012.

Mojang è composta da uno staff di 25 persone, e Carl Manneh, 35 anni, è uno dei tre fondatori del gioco.

Intervistato da Reuters, continua ad affermare di non voler assolutamente vendere.

Minecraft ha debuttato nel 2011, ed il suo successo è stato graduale nel tempo, conquistando i ragazzi, e non solo, di tutto il mondo: la media dei giocatori va dai 10 anni fino ai 35 anni, quindi un pubblico davvero molto vasto.

E Mojang in questi giorni torna a parlare del continuo assedio che sta subendo da parte dalle grandi imprese del settore dei giochi, che hanno puntato gli occhi sulla “piccola” software house svedese.

L’amministratore delegato Carl Manneh a tal proposito ha dichiarato:

Stiamo vivendo un sogno, davvero. Uscire da questo mondo sarebbe una cosa enorme in termini economici, ma vogliamo davvero quei soldi? Nel nostro caso, abbiamo un continuo flusso di denaro. Abbiamo molti più soldi di quelli che ci servono. Abbiamo rifiutato offerte di acquisizione da ogni singola azienda nell’industria videoludica”.

Ricordiamo che anche il terzo co-fondatore Markus Persson  in passato era stato molto chiaro a tal proposito, accusando aziende come Electronic Arts di stare distruggendo progressivamente  l’affascinante mondo dei videogiochi.