Michael Pachter: Il rinvio di Crackdown 3 non influisce sulle vendite della Xbox One X

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 18-08-2017 12:17

Il noto analista Michael Pachter, ha colto l’occasione al volo per commentare il recente rinvio di Crackdown 3, affermando che le vendite della console non sono di certo condizionate dal suddetto titolo. 

Crackdown 3 rinviato: Xbox One X non nè risentirà

I rinvii rientrano nella normalità, sono frequenti e bisogna tenerne conto. Il gioco non è completo e l’uscita è stata spostata tra i 6 e gli 8 mesi. Non è assolutamente un problema, la gente che vuole acquistare la Xbox One X per Crackdown 3 lo farà a Marzo e non più a Novembre.

Non penso che le vendite della Xbox One X saranno molto alte, ciò perchè il costo della console come già ribadito è troppo elevato, e sarà la causa delle scarse vendite, dubito che il ritardo di un gioco possa fare la differenza. 

tempo fa il noto analista affermò:

La nuova console di Microsoft non avrà successo al lancio, ciò non è dovuto alla presenza o meno di giochi ma al costo della stessa, davvero elevato.E’ vero che è possibile giocare a tutti i titoli presenti su Xbox One e sono tantissimi ma penso che non venderà bene perchè costa il doppio della PS4 e attuale Xbox One.

Attualmente le suddette console sono disponibili a prezzo scontate e spesso vengono offerte con dei bundle, direi che comprare una console oggi a 299 dollari e non ricavarne un software gratis è piuttosto stupido.  

Giovanni Damiano

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento, trascorre le giornate nei meandri più tenebrosi della Transilvania, cibandosi di conoscenza.

Se volete contattarmi potete farlo con una Email o sui Social Facebook,Twitter, Ludomedia , Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato