Lord of the Rings Online – Ombre di Angmar

Pubblicato da: noth1ng- il: 05-02-2010 11:42 Aggiornato il: 31-08-2015 15:34

Il Sìgnore degli Anelli è uno dei film con il maggior numero di incassi al mondo. Proprio per i guadagnagni incrementati dalla casa produttrice, la trasposizione videoludica poteva essere semplicemente un clone di WoW ambientato nell’universo del film\libro. Gli sviluppatori hanno si, mantenuto la storia, ma sono riusciti a rendere questo titolo anche unico nel suo genere e piuttosto interessante. Scopriamolo.

La storia

1° Libro – Stirrings in the Darkness:

Proprio dopo l’inizio del gioco sarete mandati da Aragorn che ha bisogno d’aiuto per eliminare una gang chiamata Blackwolds, nelle terre di Bree. A questo punto, verrete mandati da Tom Bombadil per aiutarlo a distruggere la malvagità in Othrongroth. Anche se riuscirete nell’impresa il Witch-King, Skorgrim e Ivar riusciranno a fuggire. Tornati in Bree scoprirete che Aragorn è andato dagli Hobbit e incontrerete Gandalf.

2° Libro – The Red Maid:

Dopo aver aiutato Radagast a ripulire dal demonio Garth Agarwen, vi scontrerete con il fuggitivo Ivar. A questo punto sarete mandati urgentemente nelle North Downs per dare sostegno ai Rangers.

3° Libro – The Council of the North:

Halbarad chiederà il vostro aiuto per difendere le Colline del Nord dalle forze di Angmar, unendo le forze di tre fazioni: gli uomini di Trestlebridge, i nani di Dori e gli elfi di Gildor. Sarete poi mandati a Rivendell dove la Compagnia è giunta in sicurezza.

4° Libro – Chasing Shadows:

Con l’aiuto di Legolas, Elladan e Elrohir darete la caccia ad un Nazgul, ucciderete i troll che ha corrotto e respingerete l’attacco del Ringwraith fino alle Misty Mountains. Continuerete quindi la ricerca del Nazgul in quel luogo, dove Gloin e Gilmi hanno creato un campo.

5° Libro – The Last Refuge:

L’inseguimento del Nazgul vi porterà alla roccaforte di Skorgrim nelle Dourhands. Grazie ad un attacco comandato da Gilmi, spazzerete via la roccaforte di Skorgrim, ma il Nazgul è ormai diretot a Helegrod, dove ha intenzione di rivivere il Drago Thorog per servire il Dark Lord. Arriverete giusto in tempo per eliminarlo e fermarlo, rendendo il dragone inoffensivo.

6° Libro – Fires in the North:

Corunir e Golodir erano diretti ad Angmar e dovrete scoprire che fine hanno fatto. Troverete Corunir in un villaggio al sicuro. Vi pregherà di trovare il resto della sua compagnia che ha attraversato le Rammas Deluon: un insieme di enormi statue che uccidono chiunque passi attraverso di esse. Liberati dagli spiriti, troverete un accampamento di Nani ed il resto della compagnia rimasta.

7° Libro – The Hidden Hope:

Golodir è a Gath Forthnir, nel Nord. Arrivati lì, troverete i Rangers comandati da Lorniel. Vi dirà che Golodir è stato catturato ed imprigionato da Mordirith in Carn Dum. Con l’aiuto dei Rangers rimasti e di Laerdan, Lorniel lancia un attacco a Carn Dum, dove verrà però uccisa da Mordirith, che però lascerà libero Goldir.

8° Libro – The Scourge of the North:

Golodir è distrutto dalla morte di sua figlia e vuole vendicarla. Grazie ad un’antica spada ed al vostro aiuto, attaccherà e riuscirà ad eliminare Mordirith che lascerà una pietra dagli enormi poteri, presa subito dalla misteriosa Sara.

9°  Libro – Shores of Evendim:

Imparerete subito che questa Sara altro non è che Amarthiel, Campionessa di Angmar. Scoprirete poi che siete stati usati per indebolire Mordirith ed anche dopo aver resistito all’attacco dei Cavalieri di Mordirith, Amarthiel diventerà sempre più forte. Sì sposterà quindi a Annuminas, la capitale di Arnor, dove dovrete andare per aiutare i Rangers del posto.

10° Libro – The City of Kings:

Vi ritroverete nel bel mezzo di una battaglia enorme. L’elfo Laerdan deciderà di sconfiggere Amarthiel da solo, per rpagare gli errori fatti in passato. Insieme ai Rangers di Evedim riuscirete a sottrarre la pietra a Amarthiel, ma per Laerdan non ci sarà nulla da fare. Amarthiel però ha avuto una visione di dove si trova Narchuil, il suo vecchio anello, ed è quindi decisa a riprendersi il suo potere.

11° Libro – Prisoner of the Free Peoples:

Il capitano di Amarthiel, Mordrambor, riuscirà a scappare uccidendo molti Rangers e dirigendosi successivamente alla ricerca dell’anello. Cercherete di trovare l’anello prima di lui, cercandolo nelle antiche rovine di Trollshaws. In seguito scoprirete che la figlia di Laerdan, Narmeleth, è stata posseduta da Amarthiel. Ogni ricerca dell’anello risulterà vana, quando scoprirete che è già stato trovato da Amarthiel. Elrond non ci crede e non vuole cadere ancora una volta nei trucchi di Amarthiel, e si rende conto che l’anello è ancora lì fuori.

12° Libro – The Ashen Wastes:

Laerdan viene portato a Angmar da Amarthiel dove, sotto tortura, rivelerà alla campionessa la posizione dell’Anello. Cercando di salvare sia Laerdan che l’anello, riuscirete a trovarlo prima di lei, ma solamente una parte. Laerdan confesserà quindi di aver spezzato il Narchuil in due parti e dove si trova la seconda parte. Prima di lasciare il Consiglio, giura di non riposare fin quando non avrà liberato sua figlia dalla possessione di Amarthiel.

13° Libro – Doom of the Last-King:

Per cercare di scoprire qualcosa in più sulla parte del Narchuil, andrete a Forochel. Le forze di Amarthiel sono già arrivate. Il Fantasma di Arvedui verrà in soccorso del giocatore a questo punto. Quindi scoprirete che Mordrambor aveva tradito Armathiel ed i due cominceranno una lotta. Troverete quindi la seconda parte dell’anello e tornerete a Rivendell.

14° Libro – The Ring-forges of Eregion:

Laerdan è ancora alla ricerca di sua figlia ed è diretto a Eregion. Amarthiel, ingannandolo, riesce a riprender l’anello. A questo punto varie forze vengono mandate in sostegno di Laerdan per cercare l’anello, ma tutto sarà inutile, in quanto l’anello sarà già stato riforgiato quando il Popolo Libero entrerà in Eregion. Nessuno può fronteggiare la forza del Narchuil, fino a quando non arriverà Mordrambor. Intanto Mordirith è tornato ed è di nuovo in forze, ma Amarthiel non si arrende e crede di poterlo distruggere. Mordirith ha la forza del Witch-Kinge e la sconfigge. Proprio mentre Mordrambor sta per finire Amarthiel, appare Laerdan. Mortidirth ordina a Mordrambor di ucciderlo e quindi i due scompaiono.

15° Libro – Daughter of Strife:

Con la morte di suo padre Narmeleth (che era posseduta da Amarthiel) è di nuovo libera. Narmeleth sacrificherà quindi se stessa per distruggere Mordrambor ed aiutare il Popolo Libero.

Il gioco

Con delle quest narrative a la Dungeon and Dragons, dovrebbe essere chiaro che la vostra avventura si svilupperà intorno ad una storia ben precisa. La caratteristica più interessante di LOTRO è che c’è sempre moltissimo da fare. WoW potrebbe essere il re dei MMORPG, ma questo titolo non ha nulla da invidiargli e potrete ritrovarvi con al limite di quest accettabili (40 in totale) molto spesso. A parte le quest che seguono la storia, per la maggior parte del tempo (le side-quest) saranno di base classica: ossia uccidere un determinato bersaglio. Dall’altra parte alcune sono molto interessanti e riescono ad intrattenere piacevolmente il giocatore.

Aspetto interessante del gioco sono i tratti dei vari giocatori: Virtue, Class, Racial e Legendary. Questi tratti differiscono tra loro e danno dei bonus molto importanti ai giocatori. Sono presenti anche dei titoli come in Warhammer Online, che appaiono sopra il personaggio.

Un marchio caratteristico di LOTRO è il vostro alterego malavagio. Una volta raggiunto il livello 10, il personaggio potrà creare un altro avatar “mostroide” di livello 50. Sfortunatamente in questo titolo non è possibile scegliere se giocare come difensori del bene o del male, ma grazie a questo alterego sarà possibile entrare in Ettenmoors e superare delle quest specifiche per il mostro.

I party sono una parte essenziale di Lord of the Rings Online. E’ possibile la creazione di gruppi temporanei ed anche di gilde. I gruppi temporanei possono unirsi e quindi recarsi alle istanze di gruppo (dei dungeon, sostanzialmente). In questi luoghi si troveranno mostri di alto livello e molto complessi da uccidere, quindi ogni membro del gruppo, solitamente, dovrà svolgere il suo compito per poter dare un buon contributo ai compagni. Solitamente questi raid sono da 6 persone e si trovano in Fornost, Annuminas e Carn Dum. Ci sono poi alcune istanze più complesse da 12 persone od una doppia compagnia come The Rift, o addirittura da 24 persone (quattro compagnie) come Helegrod.

Espansioni

  • Miniere di Moira

Questa espasione è stata rilasciata il 18 Novembre 2008 ed aggiunge una nuova trama e quest principali (10 capitoli in tutto) per allungare notevolmente la longevità del gioco. Sono state implementate tre nuove aree intorno a Moira. Oltre a due nuove classi, questa espansione ha introdotto l’aumento del limite di livello massimo (arrivato a 60). Questo aumento influenza i raid, il crafting, PvP e tutto il resto.

  • L’assedio di Mirkwood

Espansione distribuita in Europa il 3 Dicembre 2009. Il livello massimo è stato aumentato a 65 e la parte più a sud di Mirkwood (Dol Guldur) è stata aperta. Sono stati aggiunti anche nuovi tratti, skills e virtù. Caratteristica più interessante di questa espansione è stata l’introduzione di una nuova modalità di combattimento, lo Skirmish. Sostanzialmente le Schermaglie permettono di affrontare delle battaglie randomizzate, accessibili da ogni punto della mappa per giocatori singoli o in gruppi di tre, sei o dodici. Oltre a questo è possibile anche affrontare delle Skirmish private da tre, sei o dodici giocatori che prenderanno luogo in Dol Guldur.

Grafica 7 – Partendo dal presupposto che stiamo trattando un gioco del 2007, bisogna dire che LOTRO se la cava piuttosto bene in questo campo. I dettagli dei giocatori non sono molto interessanti e spesso troppo “sgranati”, ma i paesaggi sono davvero molto belli e danno possibilità di immersione immediata.
Audio 8 – La soundtrack di questo titolo è davvero ben realizzata. E’ stata creata da Chance Thomas ed alcune canzoni sono state create dalla Turbine. Proprio Thomas ha rivelato che ogni riferimento fatto alla musica della Terra di Mezzo sui libri, è stato utilizzato come idea per la creazione delle varie musiche ambientali per ogni razza. Per quanto riguarda gli effetti sonori, è sempre difficile commentarli in un RPG online data la sua natura frenetica, ma in ogni caso sono orecchiabili e mai troppo invasivi.
Giocabilità 6 – Uno degli aspetta negativi, se così si può dire, è proprio la giocabilità che viene limitata dalla scarsa scelta di razze disponibili in confronto a quelle offerte dalla maggior parte degli RPG Online.
Longevità 6 – Buona. Il gioco come detto in precedenza offre davvero moltissime cose da fare ed il giocatore non si troverà mai con le mani in mano. C’è da dire però che il combattimento in solitaria è quasi impossibile e che il crafting è piuttosto limitato. Piccoli problemi che potrebbero distogliere l’attenzione da questo titolo per i giocatori amanti delle esplorazioni solitarie.

Totale 6,9 – Lord of the Rings Online è sicuramente un buon titolo MMORPG. Il suo stile è reso inconfondibile dall’interessante introduzione del “monster play” (la creazione dell’alterego malvagio) e dalla storia unica nel suo genere e molto emozionante. Sìa i fan dei libri di Tolkien che quelli della riproduzione cinematografica, potrebbero rimanere incollati allo schermo per muoversi liberamente, estasiati, nelle Terre di Mezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato