DEAD OR ALIVE 6: Censurato per venderlo in Occidente?

Pubblicato da: x0x Shinobi x0x- il: 19-01-2019 8:18

Tra meno di 2 mesi avremo la possibilità di mettere le mani su Dead or Alive 6, nell’attesa il Game Director è intervenuto per chiarire la questione “censura” applicata al gioco. 

Dead or Alive 6: Una censura giustificata

Shimbori ha affermato:

Ci tengo a precisare che l’unico cambiamento tra le varie versioni del gioco, riguarda i costumi esclusivi annunciati in precedenza. Abbiamo impedito ai costumi delle lottatrici di rompersi completamente, in quanto risulterebbe difficile vendere il gioco in alcuni continenti.

Dead or Alive Extreme 3 ne è l’esempio, non siamo riusciti a venderlo in Europa ed America. Alcuni negozi si sono rifiutati di vendere il gioco e con Dead or Alive 6 non abbiamo voluto fare lo stesso errore.

Abbiamo ridotto dunque la rottura del costume al minimo ma ciò non significa applicare una censura, ci tengo nuovamente a ribadirlo. Una maggiore rottura del costume potrebbe avvenire in seguito con un aggiornamento. 

In altre parole dunque se avevate intenzione di ammirare le generose forme delle lottatrici come mamma le ha fatte o quasi, dovrete attendere il rilascio di una patch ed accontentarvi di una rottura minima dei costumi in D1, oppure acquistare la versione asiatica di Extreme 3, la quale include anche l’inglese.

Vi ricordiamo che il titolo sarà disponibile dal 1° marzo su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Dead or Alive 6 Gameplay Trailer 

A seguire il nostro Gameplay tratto dalla BETA

x0x Shinobi x0x

SEO WEB COPYWRITER: Tester, Recensore, Blogger ,Youtuber e Streamer, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento Videoludico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato