Amarcord Videoludica: Alex Kidd In Miracle World

Pubblicato da: Luca M.- il: 15-06-2008 13:21 Aggiornato il: 15-06-2008 13:37

Vedendo questo video e sentendo la musichetta di sottofondo forse i più “anziani” si faranno prendere dalla “nostalgia canaglia”, proprio come è successo a me quando mi è venuta la brillante idea di scrivere un articolo su alcuni giochi, che nel bene o nel male hanno segnato la mia crescita videoludica (si esiste pure una “maturazione” videoludica). Ho iniziato da Alex perchè ancora oggi conservo nell’armadio della mia camera il vecchio Sega Master System II, in cui il buon Alex Kidd In Miracle World era integrato. Alex era la chiara risposta SEGA al buon Mario, che poi ho avuto modo di conoscere sul vecchio Gameboy, ma come si suol dire questa è un’altra storia. Alex compare alla ribalta nel 1986 in Giappone e questo titolo (seguito da altri) è sicuramente quello più di successo, infatti nel 1990 verrà  poi integrato in tutte le console SEGA Master System II. La trama del videogioco è molto semplice, Alex è alla ricerca di suo fratello Egle rapito dal malvagio “Janken The Great”. Il nostro affezionatissimo dovrà  affrontare diversi mostri nel suo cammino e uno scagnozzo di “Janken The Great” ogni fine livello, ma senza violenza, bensì sfidandoli a morra cinese (sasso carta e forbici). Personalmente ai tempi penso di averlo davvero fuso questo gioco, ovviamente non ci giocavo 4 ore al giorno come i bimbetti di adesso ma solo 1 ora prima di mangiare con mio padre. Non sono però mai riuscito a superare il bonus finale dove apparivano mille fantasmini, che poi ti facevano fuori qualcuno sa come si fa…? Nel caso lasci un post nei commenti. Non mi dilungo ancora con questa Amarcord Videoludica, ma vi ringrazio per aver letto queste nostalgiche righe, alla prossima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato