Arriva la finale del PG Nationals Spring Split 2020: il più prestigioso torneo italiano di League of Legends

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 13-03-2020 18:08

Il primo, importante appuntamento di quella che si prospetta essere una grande annata di esport italiano sta per entrare nella sua fase più emozionante. PG Esports, la prima società italiana dedicata al gaming competitivo, Tournament Organizer dell’European Regional League e di tantissimi altri eventi esport su scala nazionale, annuncia che la finalissima del PG Nationals Spring Split 2020, il più amato e seguito torneo di League of Legends d’Italia, si svolgerà online domenica 29 marzo. L’imperdibile appuntamento, organizzato con il supporto dei partner ufficiali NicNac’s, adidas e Logitech G, sarà sul canale Twitch di PG Esports a partire dalle h 15.30 e vedrà Racoon e YDN Gamers sfidarsi per ottenere il titolo di Campioni Italiani.

Per oltre un mese, Qlash ForgeOutplayedSamsung Morning StarsMOBA ROGYDN GamersCyberground GamingRacoon e i vincitori dell’edizione estiva, i Campus Party Sparks, si sono sfidati sul campo di battaglia virtuale di League of Legends per stabilire chi fossero i team competitivi più talentuosi della Penisola. A spuntarla sono stati Racoon e YDN Gamers, che, dopo la finalissima italiana, avranno l’onore e l’onere di dimostrare le loro capacità davanti a un pubblico europeo. Lo Spring Split garantirà infatti, per la prima volta in assoluto, ben due slot di partecipazione agli European Masters 2020, l’apice della stagione competitiva del Vecchio Continente che vede sfidarsi due volte l’anno i migliori giocatori da 13 leghe regionali. Il team vincitore del PG Nationals avrà da subito accesso al Group Stage degli EU Masters, mentre il secondo passerà dai Play-In, dove potrà ottenere la possibilità di procedere alla fase a gironi ed unirsi all’altra squadra connazionale. 

Ormai da tre anni, lo scopo principale del League of Legends PG Nationals è quello di dare maggiore visibilità possibile alle squadre italiane, offrendo loro la possibilità di competere a livello ufficiale alle European Regional League di Riot GamesPG Esports continua a investire in questo campionato nazionale in modo da dare più possibile supporto a tutti i team partecipanti: una sinergia che, nel tempo, sta giovando incredibilmente allo sviluppo dell’intero fenomeno esport nel nostro Paese. Così facendo, dà anche ai migliori giocatori della Penisola la possibilità di solcare un palcoscenico europeo dove mettere in mostra tutto ciò che sono in grado di fare sul campo di battaglia.

Con più di 100 milioni di giocatori mensili che, da oltre dieci anni, si danno appuntamento online per misurarsi gli uni contro gli altri, League of Legends è stato il fenomeno che ha sdoganato e portato gli esport al successo globale. La finale del 29 marzo sarà l’ennesima dimostrazione di un settore in fermento e pronto a diventare ancora più importante nel campo dell’intrattenimento. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato