Xbox Series X: Specifiche tecniche, controller, dimensioni e molto altro

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 16-03-2020 14:36 Aggiornato il: 16-03-2020 17:24

Quest’oggi Microsoft ha condiviso tutto quello che c’è da sapere sulla Xbox Series X, a parte il prezzo e la data esatta di uscita. A seguire troverete dunque le specifiche tecniche ufficiali, il nuovo controller e le sue funzionalità, le tecnologie utilizzate, la dimensione della console e molto altro.

Xbox Series X: Le specifiche tecniche

  • CPU: 8x Zen 2 Cores at 3.8GHz (3.6GHz with SMT);
  • GPU: 12 TFLOPs, 52 CUs at 1.825GHz, Custom RDNA 2;
  • DIE Size: 360.45 mm2;
  • Process: TSMC 7nm Enhanced;
  • Memoria: 16GB GDDR6;
  • Memory Bandwidth: 10GB at 560GB/s, 6GB at 336GB/s;
  • Internal Storage: 1TB Custom NVMe SSD;
  • IO Throughput: 2.4GB/s (Raw), 4.8GB/s (Compressed);
  • Expandable Storage: 1TB Expansion Card;
  • External Storage: USB 3.2 HDD Support;
  • Optical Drive: 4K UHD Blu-ray Drive;
  • Performance Target: 4K at 60fps – fino a 120fps;

Sul retro della console troverete:

  • Output HDMI 2.1
  • 3 x USB 3.2
  • Porta alimentazione
  • Porta connessione alla rete
  • Ingresso per storage aggiuntivo

La console sarà munita di SSD al fine di ridurre il più possibile sia i tempi di caricamento che l’installazione dei giochi. Viene presentata la nuova tecnologia Xbox Velocity Architecture, il cui compito è proprio quello di ottimizzare i caricamenti.

Uno dei componenti più interessanti della nuova console risiede nell’SSD, il quale non si tratterebbe di una normale memoria ma di una custom, creata specificamente per la console.

Grazie alla nuova memoria è possibile ridurre di molto i caricamenti, permettendo il Quick Resume su più giochi. L’uso della memoria come virtuale permette agli sviluppatori di renderizzare scene in modo più efficiente. Dunque sarà possibile passare da un gioco all’altro in qualsiasi momento, a differenza della Xbox One che permette un solo gioco in esecuzione.

La nuova generazione di SSD viene utilizzata come RAM virtuale, aumentando le prestazioni di ben 40 volte rispetto l’attuale generazione. L’SSD presente nella console è basato sul controller Phison.

La memoria proporrà 2TB di spazio con prestazioni fino a 3,75 GB/s e /3GB/s di lettura e scrittura. Prestazioni a dir poco notevoli non trovate? Una potenza pari a 36 volte quella degli hard disk Xbox One. La nuova console supporterà sia gli hard disk esterni che le memorie SSD di espansione, quest’ultime da installare sul retro della console.

La console è munita di un sistema di dissipazione rivoluzionario, il quale usa una grande ventola e una camera di vapore che permette alla console di gestire in maniera efficiente il calore generato dai componenti.

Quanto è grande la Xbox Series X?

Le dimensioni sono di 15.1cm x 15.1cm x 30.1cm, rispetto a 30cm x 24cm x 6cm di Xbox One X e a 29.5cm x 23cm x 6.5cm di Xbox One S.

Il volume è di 6,86 litri per Series X, di 4,32 litri per One X e di 4,41 litri per One S. Aumenta anche il peso, che arriva a 4,45 kg per Series X, rispetto ai 3,69 kg di One X e ai 2,90 kg di One S.

Interessante anche la presenza delle tecnologie  Variable Latency InputVariable Reresh Rate e Auto Low Latency Mode,pensate e progettate per ridurre la latenza. Concludo con la Quick Resume, la quale permette di riprendere più giochi rapidamente.

I miglioramenti della Xbox Series X contro la Xbox One

Xbox Series X offrirà più tempo per giocare e meno per attendere. La CPU è il cervello e allo stesso tempo il cuore mentre l’Architettura che si occupa della velocità è l’anima.

Una delle cose su cui vogliamo concentrarci è che il controller sia adatto a dimensioni di mani differenti, comprese quelle piccole. Abbiamo valutato le mani di un bambino di 8 anni e ci siamo resi conto che potevamo migliorare l’accessibilità e la comodità senza avere alcun effetto negativo sull’esperienza di gioco per chi ha mani grandi.

Il controller è stato reso più arrotondato e le dimensioni contenute, sopratutto in prossimità dei grilletti. In alcuni giochi si utilizza le diagonali, per cui abbiamo lavorato sodo per migliorare questo aspetto, offrendo sensazioni migliori e massima comodità di utilizzo.

Sappiamo che i giocatori amano catturare e condividere i momenti migliori, per questo abbiamo pensato ad un tasto Share accessibile direttamente dal controller, il quale permette di catturare i momenti più belli senza andare nella dashboard ma direttamente in gioco. La console sarà inoltre compatibile con i giochi Xbox One.

Xbox Series X: Come cambia il controller

Per quanto riguarda il controller invece presenta un design simile a quello attuale ma con un D-Pad leggermente modificato, mentre le parti vicino ai grilletti sono state rese più arrotondate e ridotte, migliorando l’impugnatura.

Modifiche anche ai grilletti i quali presentano una superficie a punti per conferire al giocatore un feedback decisamente migliore. L’ultima ma interessante novità riguarda il tasto Share, il quale permette di catturare e condividere momenti in gioco, come accade su PS4.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Termini di ricerca:

  • xbox series x laying flat