Sony: il 3D è già vecchio e si proietta verso la realtà virtuale

Pubblicato da: Luca M.- il: 20-07-2011 11:29 Aggiornato il: 12-08-2011 16:02

Nel corso dell’International Consumer Electronics Show, meglio conosciuto come CES, fiera dell’elettronica di consumo creata dalla Consumer Electronics Association (CEA) che si svolge a una volta all’anno, in gennaio, al Las Vegas Convention Center, Sony ha presentato un visore che mostra ambienti tridimensionali ma che non possiede la capacità di rilevare il movimento della testa ma soprattutto non supportato da videogiochi. Il direttore dei Sony World Wide Studios Mick Hocking, ha rivelato a Develop che Sony è attualmente al lavoro e sta effettuando dei test per usare la tecnologia in questione su diversi titoli videoludici, uno di questi è uno sparatutto in prima persona.


L’utente che ha evidenziato e segnalato la notizia in questione, sottolinea inoltre che lo sviluppo del visore procede molto bene e Hocking rivela che i ricercatori stanno effettuando ricerche per sistemare il movimento della testa cioè stanno cercando di implementare la rilevazione dei movimenti della testa. Considerando tutto, con molta probabilità potremo vedere molto presto nuovi giochi capaci di immergerci nel mondo della realtà virtuale. Naturalmente bisognerà attendere fino all’arrivo sul mercato della nuova generazione di console prima di poter usufruire di tale tecnologia anche se il dirigente Sony afferma che la potenza di calcolo e la risoluzione sono già sufficienti per portare sul mercato, in un futuro non molto distante la nuova tecnologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato