PS6 avrà l'IA? A quanto pare si

PS6: La Rivoluzione dell’Intelligenza Artificiale nei Videogiochi

L’attesa per la prossima generazione di console è sempre stata un mix di eccitazione e anticipazione nel mondo dei videogiochi. Tuttavia, mentre la PS5 ha finalmente risolto i suoi problemi di disponibilità, gli occhi dei videogiocatori sono già proiettati verso un orizzonte ancora più ambizioso: la PS6.

Sony brevetta l’IA su PS6

Nonostante le previsioni puntino oltre il 2028 per il suo debutto, i recenti indizi e i brevetti depositati da Sony hanno aperto finestre su un futuro che si preannuncia rivoluzionario nel gaming. Uno dei concetti più affascinanti riguarda l’integrazione dell’Intelligenza Artificiale direttamente nel cuore della console. Il brevetto recentemente divulgato, codice US20230405461, rivela l’intenzione di dotare le prossime console PlayStation di processori dedicati all’IA.

Ma cosa significa tutto ciò per i videogiocatori? Non è solo un salto in avanti in termini di potenza di calcolo, è l’apertura verso un’esperienza di gioco totalmente nuova, interattiva e personalizzata. La cosiddetta “soluzione di assistenza predittiva” menzionata nel brevetto va oltre il concetto di suggerimenti statici. Si basa sull’analisi predittiva dei comportamenti di gioco degli utenti, offrendo consigli in tempo reale e su misura.

Immaginatevi di trovarvi di fronte a un boss imponente e ostico. Invece di interrompere il gioco per cercare consigli online, la PS6 potrebbe suggerire strategie direttamente sullo schermo, adattate al vostro stile di gioco e basate su dati precisi riguardanti le vostre abitudini di gioco. Questa innovazione si basa sulla creazione di profili dettagliati degli utenti. Utilizzando dati di gioco raccolti, la console genera profili specifici che vengono poi elaborati da un processore IA integrato nell’hardware PlayStation.

Giochi PS5 in Streaming per gli abbonati PlayStation Plus
PS5 Streaming – Gamerbrain.net

Questa potrebbe essere una svolta nel modo in cui affrontiamo i giochi: un’esperienza più personale, dinamica e adattata alle nostre abilità e preferenze. Interessante notare che il brevetto accenna all’utilizzo dei server cloud per l’elaborazione dell’IA. Questo suggerisce un’architettura non limitata ai soli chip hardware, ma un’interazione più ampia con risorse di calcolo esterne.

Avete già saputo del controller per i piedi per PSVR2 brevettato da Sony?

Sebbene Sony abbia confermato solo progetti iniziali per la PS6, persiste un alone di segretezza su questi piani, specialmente dopo le recenti dinamiche di mercato con Xbox e l’accordo con Activision-Blizzard. Mentre l’attenzione è concentrata su queste innovazioni, Xbox ha annunciato una partnership per lo sviluppo di sistemi IA. Evidentemente, entrambe le aziende stanno guardando oltre il presente, puntando verso un futuro guidato dall’intelligenza artificiale nel mondo dei videogiochi.

L’attesa per la prossima generazione di console si arricchisce così di nuove prospettive, lasciando i giocatori nella speranza di un’esperienza di gioco ancora più coinvolgente e personalizzata. Resta da vedere come questa visione si concretizzerà nella realtà e come cambierà il panorama videoludico. Una cosa è certa: il futuro sembra promettente, con la PS6 in prima fila per ridefinire il modo in cui giochiamo.