Playstation 4 : Video Trailer, Immagini, Hardware, Prezzo, Bundle,Giochi e dichiarazioni

Pubblicato da: x0xShinobix0x- il: 18-07-2013 10:51 Aggiornato il: 18-07-2013 10:55

INDICE
  1. La potenza fatta console
  2. Anche l’occhio vuole la sua parte
  3. Il dual shock di nuova generazione
  4. Il grande fratello della Playstation 4
  5. Il cuore della nextgen
  6. ps4

    E’ trascorso 1 mese e mezzo circa, dall‘E3 2013, evento in cui Sony ha mostrato il design della Playstation 4, svelandone tutte le caratteristiche quali prezzo, giochi di lancio, hardware e chi più ne ha più ne metta.

    La potenza fatta console

    In questo ultimo periodo, vi abbiamo tempestato di news riguardanti la scena Playstation 4, ma non ci siamo mai soffermati fino ad oggi su questa fantastica console, realizzando un solo e unico articolo, molto corposo, che racchiude tutto e intendiamo proprio tutto quello che dovete sapere sulla console. Oggi vogliamo soffermarci su di essa, dandovi la possibilità di avere un quadro completo sulla console di nuova generazione di casa Sony.

    A distanza di 7 anni circa dal lancio della PS3, Sony stupisce nuovamente i suoi clienti e videogiocatori con una nuova console, la Playstation 4, inizialmente prevista nel 2016.  Il cuore del sistema è un’APU AMD x86-64 con architettura Jaguar, dotata di 8 core funzionanti ad una frequenza di clock pari a 1.6 Ghz.  Utilizzare un’ APU cosi potente, automaticamente significa avere a disposizione una quantità di RAM nettamente superiore a quella di un tempo e difatti Sony per l’occasione, ha deciso di montare 8Gb di RAM GDDR5 che garantiscono prestazioni davvero uniche.  Grazie alla tecnologia GCN, la GPU della console, vanta di 18 unità di calcolo e 1152 core grafici che operano ad una frequenza di 800 Mhz. L’APU è strutturata in maniera tale da erogare 1840 GFLOPS.

    Se ve lo state chiedendo, si, la console supporterà la nuova risoluzione 4k parliamo di ben 2160p con audio surround a 7.1 canali e HDMI 1.4! A fare da contorno a queste mostruose prestazioni, troviamo un disco rigido da 500Gb rimovibile, un lettore BluRay 8XCAV a 27Mb/s, Connettività Ethernet Gigabit, Wifi b/g/n, Bluetooth 2.1 con EDR, 2 porte USB 3.0, uscita AUX, uscita S/PDIF e HDMI.

    Anche l’occhio vuole la sua parte

    Ok, la potenza è impressionante, ma il design? La console è strutturata da 2 sessioni orizzontali connesse da una scalanatura centrale, dove trovano posto 2 porte USB 3.0 e lo slot per lettore bluray sulla sinistra. La console è suddivisa anche verticalmente da una spaccatura che si illumina con i led e che a sua volta suddivide la console in ulteriori 2 parti con spicchio nero lucido in alto a sinistra. Gli ingegneri hanno deciso di dare una forma obliqua alla nuova console, con un colore grigio e rugoso misto al nero. Per permettere la circolazione dell’aria, sono state applicate 5 prese d’aria posteriori.

    Nella zona inferiore troviamo la presa per il collegamento alla corrente, l’uscita audio ottica S/PDIF, uscita HDMI, Ethernet e uscita AUX dedicat alla Playstation Camera.

    Il dual shock di nuova generazione

    Il Dualshock si evolve e giunge alla quarta versione, parliamo del controller che ha accompagnato numerosi consumatori e videogiocatori in tutto il mondo per molti anni. La nuova versione del controller Playstation è stata realizzata in plastica gommata con superficie di contatto ruvida (riferita al retro). Sono presenti tutti i tasti con delle novità : X, Quadrato, Triangolo e Cerchio, 2 stick analogici, la croce direzionale, i 4 grilletti e Share e Options che prendono il posto di Start e Select. I due nuovi tasti non hanno solo il nome ma anche una funzione inedita. Il primo servirà ai giocatori per condividere video o immagini in gioco, il secondo invece per accedere rapidamente alle impostazioni del gioco. Se si desidera mettere in pausa un gioco, basterà premere il tasto PS centrale, se invece si vuole accedere alla dashboard, basterà mantenerlo pigiato per qualche secondo.

    Per la prima volta, il controller Sony presenta un piccolo speaker e un’uscita per le cuffie. Sulla parte frontale troviamo una barra luminosa che non potrà essere spenta e che permetterà ai giocatori, di interagire ancora di più con i giochi grazie alla comunicazione con la camera Playstation, venduta separatamente.  Il Dual Shock 4, sfrutta la tecnologia Bluetooth 2.1 per comunicare con la console, ed è possibile connettere ad essa fino a 4 controller contemporaneamente.

    Il grande fratello della Playstation 4

    Il grande fratello della Playstation 4, ossia la telecamera, è composta da due sensori, ognuno di essi da 1280 x 800 di risoluzione, con angolo di visuale molto ampio. Il dispositivo monta 4 microfoni che garantiscono la cattura della voce dei giocatori fino ad una distanza di ben 15 metri. La telecamera potrà essere orientata verso l’alto o il basso in base alle proprie esigenze. Tra le funzionalità troviamo : riconoscimento del viso, riconoscimento della voce dei giocatori, interazione in tempo reale con i controller, registrazione video in 3D a 720p, possibilità di scattare foto panoramiche Suepr Wide e molto altro ancora.

    Grazie alla camera e al nuovo controller, sarà possibile tramutare il televisore in un interfaccia 3D. Sony, ha affermato che coloro che hanno acquistato il Playstation Move, potranno utilizzarlo anche su Playstation 4.

    Il cuore della nextgen

    Dopo aver dato un rapido sguardo all’hardware della console, è giunto il momento di analizzare l’altra metà del cuore della piattaforma di nuova generazione, il software. La nuova Playstation 4, monta un sistema operativo Orbis OS personalizzato, basato su FreeBSD 9.0, un sistema operativo Unix libero. La dashboard della console occupa solo 512Mb di RAM su 8GB a disposizione, permettendo ai giochi di sfruttare pienamente la memoria e di girare in maniera del tutto fluida anche ad elevate prestazioni grafiche.

    Tra le funzionalità, troviamo l’Instant ON, ossia la possibilità di mandare la console in uno stato di ibernazione quando viene spenta. In questo modo potrà essere avviata nel giro di 3 secondi, riprendendo lo stato in cui si era lasciata, che sia la riproduzione di un video, l’esecuzione di un gioco e cosi via dicendo. Il sistema sfrutterà delle librerie grafiche di Sony chiamate PSGL derivate dalle OPENGL.  Parliamo delle stesse librerie ottenibili dalle Direct X 11.x o dalle OPenGL 4.x.  Framerate fisso a 60 FPS, il sogno di ogni videogiocatore! Ogni singola operazione, gestita dal sistema operativo della console, avviene in background. Una dashboard immediata, intuitiva, veloce, ricca di elementi e funzionalità.

    Funzionalità e servizi

    La Playstation 4, non è solo una console da gioco ma è molto di più. Grazie ad essa, è possibile riprodurre film in alta definizione e in 3D, ascoltare musica a qualità eccellente, accedere a contenuti di vario genere online, condividere la propria esperienza di gioco con i giocatori sparsi per la rete e molto altro ancora. Sony ha annunciato il pieno supporto di servizi quali Netflix e Amazon Istant Video, già a partire dal dayone. Sony ha voluto incentrare tutto sulla condivisione! Potrete cercare nuovi amici non solo sul PSN ma anche sui social network, visualizzare i giochi che stanno riproducendo o le attività che stanno svolgendo, realizzare, condividere, visualizzare , votare e commentare video e screenshot proprio come accade su STEAM, realizzare streaming, visionabili e commentabili da chiunque, direttamente dalla console senza utilizzare servizi o dispositivi esterni.

    Youtube, giocherà un ruolo molto importante, sarà possibile visionare film ed accedere a tutte le informazioni di cui avete bisogno come la locandina, la scheda tecnica ecc, e coloro che acquisteranno la Playstation Camera, potranno videochiamare i propri amici con un servizio VOIP dedicato.

    Un multiplayer immenso

    Avete sempre sognato partecipare a orde in cui vi scontrate con oltre 50 giocatori per volta? Con Playstation 4 potete farlo, i giochi online supporteranno fino ad un totale di 64 giocatori connessi simultaneamente in una singola partita!  Il futuro del gioco risiede nel cloud. Grazie alla tecnologia della nuvola sarà possibile accedere ai salvataggi ed altri contenuti ovunque ci si trovi. La novità, riguarda l’integrazione di Gaikai, un servizio che permette ai giocatori di continuare a giocare dal proprio smartphone, tablet, PC o Notebook. Unico requisito richiesto, è una connessione internet a 8mbit in download e 1 megabit in upload.  Proseguendo, un altra caratteristica che vi farà leccare i baffi, è il PlayGO. Grazie a questa funzione, potete giocare mentre scaricare o installate un gioco. Questo è possibile, perchè, verranno scaricati ed installati in primis, i contenuti più importanti. Questo cosa significa? Addio alle attese per il completamento dell’installazione o download. Giocare non è mai stato cosi immediato. Quante volte siete stati costretti ad attendere delle ore prima di provare un gioco scaricato dal PSN?

    I giochi : divertimento assicurato

    Deep Down (Capcom), Destiny (Bungie), Diablo III (Blizzard), Driveclub (Evolution Studios), Final Fantasy (Square Enix), Infamous: Second Son (Sucker Punch), Killzone: Shadow Fall (Guerilla Games), Knack (Sony), The Witcher 3: Wild Hunt (CD Projekt RED), Watch Dogs (Ubisoft). Questi sono solo alcuni dei titoli che arriveranno sulla PS4, di cui alcuni di essi saranno disponibili già al lancio della piattaforma, per dare la possibilità ai consumatori di divertirsi ed entrare nel fantastico mondo della nuova generazione.

    Il lancio della PS4, è fissato per la fine del 2013 ad un costo di 399 euro in contemporanea mondiale. Vi ricordiamo che la Playstation Camera dovrà essere acquistata separatamente per un costo di circa 49 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato