Mini-Anteprima Pro Evolution Soccer 2010

Pubblicato da: noth1ng- il: 15-07-2009 14:56 Aggiornato il: 01-12-2015 10:38

Tutti sappiamo quanto la competizione fra giochi calcistici sia aspra e nemmeno quest’anno c’è stata una tregua. EA Sports ha mostrato il suo FIFA 10 lo scorso Aprile, quando il gioco non era ancora al 50% dello sviluppo, ma Konami non rimane con le mani in mano ed ecco quindi un’anticipazione sul, probabilmente, gioco di calcio più atteso, Pro Evolution Soccer 2010.


Konami ha inizialmente mostrato il suo prossimo PES in un trailer che troverete in fondo all’articolo. Ciò che salta subito agli occhi è l’attenzione che è stata prestata ai dettagli, nella riproduzione dei giocatori. I ragazzi di GameSpot hanno però avuto l’occasione di provare una demo del gioco e hanno confermato che i giocatori del Liverpool e Barcelona (le uniche due squadre disponibili nella dimostrazione testata) sono estremamente realistici (in particolare Steven Gerrard e Lionel Messi, praticamente identici alla loro controparte reale).

La cosa più sensazionale dei modelli sono i dettagli, quali i peli delle braccia, le increspature sulle magliette date dal vento e come detto in precedenza, la straodinaria somiglianza con i giocatori reali.

La demo testata girava su una piattaforma PC ed è stata provata con un pad della Xbox360. Konami ha dichiarato che non ha intenzione di introdurre il controllo a 360 gradi, quest’anno, ma è qualcosa che stanno tenendo in considerazione per le prossime versioni di PES. Anche se lo stadio di sviluppo è ancora molto acerbo, la demo si è dimostrata molto piacevole da giocare.

La caratteristica più innovativa di PES2010 è il sistema di tattiche, che questa volta includerà ben due nuove peculiarità. La prima riguarda la formazione, nella quale potrete modificare l’assetto difensivo ed offensivo grazie ad un sistema di bilanciamento. Sìa la difesa che l’attacco avrà dei punti (da 1 a 100) che permetterano di modificarne vari aspetti. Se per esempio setterete il “supporto” più alto, i giocatori saliranno per aspettare un passaggio mentre, tenendolo ad un livello più basso, rimarrano in difesa a coprire. Inoltre, Konami ha fatto davvero un buon lavoro ed una volta settate le vostre preferenze, potrete vedere i cambiamenti direttamente sullo schermo.

In aggiunta a questo, c’è un nuovo sistema di “carte” che si avvantaggerà delle singole abilità di un giocatore. Ogni giocatore avrà a disposizione cinque carte grazie alle quali sarete in grando di focalizzare gli attributi di un giocatore e potranno tornare utili in diverse situazioni. Potrete decidere di disattivare l’inclinazione di Gerrad a tornare indietro o attivare l’abilità di tirare da ovunque e quando è il caso. Questa funzione sarà un’altra delle cose da tenere d’occhio quando si gioca ad alti livelli, ma è inoltre un’ottima aggiunta alla strategia del gioco.

Anche se il gioco è ancora molto restio a svelare qualcosa di più concreto per quanto riguarda il gameplay, abbiamo la possibilità di svelarvi qualcosa che riguarda i vari menu. La modalità Champions League, come quella Legend, sembrano aver fatto ritorno dalla scorsa versione per l’evidente successo ottenuto. La grafica è piuttosto diversa con biglietti e riviste a presentare alcune sezioni dei menu, ma la musica è rimasta piuttosto generica ed ancora una volta copre diversi stili.

Al momento è ancora molto presto per darvi dei dettagli più succulenti, ma da quanto abbiamo visto, Pro Evolution Soccer 2010 (che sarà distribuito su PC, PS3, Xbox 360, Wii e PSP)è molto incoraggiante. Rimanete sintonizzati per i prossimi dettagli!

Video Games | PES 2010 | E3 09: Debut Trailer
XBox 360 | Playstation 3 | Nintendo Wii

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato