Le nostre considerazioni sulla beta di Little Big Planet Karting

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 20-07-2012 10:57

Ieri mattina, ho ricevuto un email da Sony con il codice per scaricare la beta di Little Big Planet Karting, ovviamente mi sono subito fiondato come si suol dire a scaricarla e testarla ed oggi voglio condividere con voi delle considerazioni personali.

La beta come volevasi dimostrare è in lingua inglese, ma questo non fermerà coloro che adorano la saga. A differenza dei precedenti capitoli, questa volta i Sackboy dovranno sfidarsi in gare senza esclusione di colpi. Nella beta vi è la possibilità sia di giocare online che di affrontare un totale di 7 missioni della storia principale.

Ebbene si, pur essendo un gioco automobilistico, Little Big Planet Karting vanta come i precedenti capitoli di una storia, i giocatori avranno la possibilità con il Sackboy davanti al controller, tipico della serie, di spostarsi nei vari mondi, di livello in livello e vedere il numero di giocatori, i collezionabili raccolti e cosi via dicendo. Essendo basato sul crea, gioca e condividi, LBP Karting permette ai giocatori di dare libero sfogo alla propria fantasia come abbiamo potuto vedere sia nei precedenti capitoli che in Modnation Racers, offrendo loro la possibilità di creare i propri kart, circuiti e di personalizzare i Sackboy con gli oggetti acquistati o sbloccati sia nei precedenti capitoli che in Karting.

Nella beta i giocatori potranno gareggiare in numerosi circuiti a tema con la serie, sia al livello di design che musicale, con la possibilità di scegliere differenti sackboy e veicoli tra cui un’astronave aliena, un ape gigante, una formula uno e molti altri ancora. Come ogni gioco di Kart che si rispetti, anche in LBP troveremo dei potenziamenti da utilizzare a nostro vantaggio contro gli avversari come ad esempio il turbo, i missili, insomma armi e potenziamenti di vario genere.

Coloro che hanno avuto modo di giocare a Little Big Planet o Little Big Planet 2 riconosceranno sicuramente i livelli, i personaggi e le musiche che accompagneranno i piloti nel corso della gara. Il RE dei giardini, gli sposi del matrimonio, il maestro del tempio, il collezionista, all’appello non manca proprio nessuno! Ovviamente non sono tutti presenti nella beta in quanto è limitata ed è trial ossia ha una durata di 1 mese o forse 2.  La beta ha un peso di 3500Mb circa. Una volta lanciata vi troverete nel classico pod a bordo del veicolo standard con il sackboy di default che tutti conoscono.

Dopo le prime spiegazioni sul gioco potete scegliere la modalità da affrontare, storia o online. C’è da dire inoltre che se scegliete la modalità storia potete gareggiare o contro gli avversari o contro i rivali online in ogni livello o minigioco che sia. L’elemento che ha reso famoso la serie, è la possibilità di creare dei minigiochi, in LBP Karting tale elemento ritorna.Potrete sia affrontare che creare dei minigiochi con le vostre auto. Create e condividete delle vere e proprie arene o circuiti della serie micromachine!

Creare e condividere con Little Big Planet Karting non è mai stato cosi divertente. Il lancio del gioco è previsto nei negozi per la fine dell’anno. Per coloro che non lo sanno sarà disponibile nel medesimo periodo anche un nuovo Little Big Planet per PSVITA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato