Anteprima Rocket Knight

Pubblicato da: noth1ng- il: 07-01-2010 9:34 Aggiornato il: 02-09-2015 11:15

Chi ha vissuto negli anni 90 sicuramente ricorderà questo titolo. Rocket Knight è il prossimo gioco di Konami che riprende le avventure del coraggioso cavaliere opossum (Sparkster) armato con una spada ed un jetpack contro qualsiasi tipo di nemico. Dal 1993 passiamo direttamente al 2010 e abbiamo un titolo scaricabile per PS3, Xbox e PC che unisce una classica avventura side-scrolling in 2D ad una grafica in 3D.


Il primo livello del gioco trova Sparkster al lavoro nella sua terra, quando essa viene attaccata da dei dirigibili da guerra. Senza perdere tempo, il nostro eroe corre in casa e ne esce armato con la sua preziosa spada, svolazzando grazie al jetpack. In questo livello, però, non avrete molto a che fare con l’aria, in quanto sarà basato principalmente a terra (è sostanzialmente un livello per introdurvi alle meccaniche di gioco e darvi la possibilità di prendere confidenza con i controlli di movimento e combattimento).

Per prendere la mano con Rocket Knight, basterà avere anche una minima esperienza in fatto di platform. Ad esempio, sulla PS3, con X salterete, il quadrato servirà per attaccare, triangolo vi permetterà di utilizzare un’arma a distanza e così via. Molto interessante è la possibilità che, il fatto di essere un opossum, vi darà. In quanto tale, Sparkster potrà appendersi con la sua coda a determinati oggetti e quindi riuscire a collezionare gemme (per poter salire di livello) oppure cuori (che rigenereranno la vostra energia). Non dimentichiamoci del jetpack. Anche se non potrete effettivamente svolazzare qua e là, grazie ad esso riuscirete a darvi la spinta necessaria durante un salto, premendo la X a mezz’aria, per poter arrivare in aree altrimenti troppo lontane.

Molto importanti è il “rocket burst“, che potrete eseguire premendo l’analogico in qualsiasi direzione ed il cerchio. Utilizzato come attacco, è molto efficiente contro la maggior parte dei nemici, ma questa azione vi servirà anche semplicemente per attraversare alcune sezioni che incontrerete durante il classico platforming. Ad esempio, potrete utilizzarlo per darvi la necessaria spinta per arrivare ad una sporgenza particolarmente alta, oppure per saltare diversi ostacoli in successivo grazie ad una spinta diagonale. L’unico limite a questa particolare abilità è proprio la benzina che sarà indicata in alto a sinistra del vostro schermo. In ogni caso, la benzina si ricaricherà con il passare del tempo, quindi vi basterà essere pazienti per poter continuare a svolazzare.

Dopo diversi incontri con vari nemici nel primo livello, potrete accedere al secondo, che sembra cambiare completamente “adagio” per avvicinarsi a quello che un gioco chiamato “Rocket Knight” dovrebbe effettivamente essere. Sarete a mezz’aria grazie al vostro jetpack (che in questo livello, inspiegabilmente, avrà benzina illimitata) ed eliminerete ogni sorta di ostacolo che vi troverete davanti, dai classici nemici alle bombe volanti. Tenendo premuto il pulsante di attaccato, rilascerete un raggio molto potente che si rivelerà molto efficiente contro i nemici più “possenti”. Alla fine di quest’area avrete anche il primo incontro con un boss, anche lui equipaggiato con un jetpack.

Le battaglie con i boss, sono come sempre le più interessanti e ne troverete di vario tipo. Tra questi, vi troverete di fronte ad un’enorme bestia con delle seghe al posto delle mani. Il suo unico punto debole sarà la sua faccia coperta da armatura che dovrete attaccare, mentre eviterete i suoi attacchi (razzi e dinamite), utilizzando proprio il rocket burst, abbastanza volte da eliminarlo completamente.

Portando questo titolo nel 21 secolo, ha ovviamente apportato notevoli cambiamenti al suo stile grafico, che si è avvicinato di più al classico 3D. Il primo livello, Regno di Zephyus, è un ambiente esterno decorato da alberi ed altre piante. Occasionalmente vi ritroverete anche in ambienti chiusi. Non c’è nulla di particolarmente interessante, per quanto riguarda la grafica ed il sonoro, da dover notificare. Se, comunque, avete già giocato questo titolo e vorreste nuovamente prendere il controllo dell’opossum Sparkster, allora non vi rimane che attendere l’uscita di Rocket Knight prevista per i primi mesi di questo nuovo anno, esclusivamente come contenuto scaricabile attraverso Xbox Live, Playstation Network o Steam.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato