Anteprima Rock Band Network

Pubblicato da: noth1ng- il: 28-08-2009 9:02 Aggiornato il: 01-09-2015 9:15

Quando Rock Band venne distribuito nel 2007, Harmonix era convinta dell’idea che potesse diventare un’ottima piattaforma d’espressione artistica. Se The Beatles: Rock Band è un esempio di quello che questo titolo può diventare, Rock Band Network è un’altra interessante opzione, che permetterà ad ogni utente di poter inserire la propria musica su Rock Band.


Prima di passare a spiegarvi le caratteristiche di Rock Band, partiamo col dirvi cosa NON è: non è l’equivalente di uno strumento per la modifica di contenuti generati dall’utente come Little Big Planet. Pensate a lui come un insieme di strumenti che dà la possibilità agli utenti di importare la propria musica e di venderla ai proprietari di Rock Band. Non è quindi una cosa per tutti, ma il processo è piuttosto diretto ed intuitivo.

Prima del vero e proprio upload delle canzoni su Rock Band, c’è del lavoro da fare. Bisogna innanzitutto creare un account sul sito ufficiale: creators.rockband.com, per essere sicuri di poter caricare la propria musica sul sito. Successivamente bisognerà registrarsi al Microsoft’s XNA Creator’s Club, che permetterà ai musicisti in erba di essere pagati una volta a trimestre attraverso i soldi versati per i loro download. Dopodichè bisogna armarsi di due programmi per PC, Reaper e Magma, che sono il cuore di tutto il progetto. Ultimo ma non meno importante, sono i master track o le canzoni da importare.

Come avrete capito, i musicisti dotati di tecnica e capacità nell’utilizzo di programmi per PC (nessun supporto per MAC) sono perfetti per questo, mentre tutti gli altri, probabilmente, non potranno far altro che accontentarsi delle nuove canzoni che potranno utilizzare attraverso Rock Band Network. Ma proseguiamo con la spiegazione.
Una volta completata la fase preparativa, il lavoro si divide in 4 step: creare un gameplay MIDI, compilare l’audio ed il contenuto MIDI in un file musicale per la Xbox 360, caricare le vostre canzoni su creators.rockband.com per le review ed infine caricare i vostri lavori sullo store di Rock Band Network.

Per creare il gameplay MIDI, bisognerà utilizzare Reaper, un programma sviluppato da Cockos. Harmonix ha lavorato a stretto contatto con Cockos per adattare il programma alle esigenze dei musicisti e rendere più semplice la preparazione di canzoni per Rock Band. Una volta che la traccia viene inserita nel programma e divisa nei vari strumenti, Reaper distribuirà le varie tracce e creerà una mappa temporale che servirà a mantenere la traccia su una battuta costante (elemento chiave per il gameplay). Il prossimo, noioso step è quello di delineare le note delle varie tracce, che saranno le forme colorate che corrisponderanno ai pulsanti da premere sui vari strumenti. Anche se il programma ha un buon numero di opzioni per rendere il lavoro più semplice, non ci sono shortcuts per il tempo o per editare il layout per i vari livelli di difficoltà separatamente.

Un plug-in per Reaper sarà disponibile su creators.rockband.com e permetterà di avere un’anteprima stile Rock Band di ogni traccia, in modo da rendersi conto di come si sta procedendo con il lavoro. In aggiunta, potrete modificare ulteriormente la canzone cambiando la presentazione visiva, mettendo a punto le riprese della telecamera ed altri effetti. Sfortunatamente, il supporto per la macchina del fumo non sembra essere integrato.

Fatto il lavoro più pesante, arriva il momento di provarla sulla Xbox 360, che è dove entra in gioco Magma. Questo software crea un file leggibile da Rock Band 2 e permette di inserire diverse informazioni come info sulla band, file d’immagine, nome dell’autore e prezzo. Una volta scelto il tutto, Magma manderà la canzone attraverso un network locale alla Xbox 360, che verrà patchata per supportare il test di una canzone.

Ci saranno tre opzioni disponibili per stabilire il prezzo delle vostre creazioni: 80, 100, and 160 XBL points o $1, $1.25, or $2.00 sul Playstation Network. Per quelli che si stanno chiedendo qualcosa riguardo il guadagno è presto detto: vostro sarà il 30% del ricavato, mentre il 70% sarà diviso fra Harmonix e Microsoft. Oltre a questo, Rock Band Network creerà automaticamente una demo della vostra traccia, dando la possibilità agli utenti di provarla, prima di scaricarla.

Una volta pronta la canzone, dovrete caricarla su creators.rockband.com, per le review. Una volta uploadata sul sito, chiunque con un account Creator’s Club, potrà scaricarla e recensirla o dare dei feedback. Inizialmente, Harmonix farà molta attenzione a tutti i contenuti, ma quando la community crescerà, ci si aspetta che cominci a moderarsi da sola. Uno dei problemi più importanti, saranno sicuramente le violazioni di copyright intorno ai samples, canzoni e via dicendo.

Se la vostra canzone passerà le review, verrà caricata sullo store di Rock Band Network che verrà aggiunto a Rock Band 2 con una patch. Questo significa che se le cose andranno bene, il contenuto potrà arrivare allo store giornalmente, oltre che grazie agli aggiornamenti settimanali. La cosa molto interessante è che tutto questo è supportato dalle versioni per Xbox 360 e Playstation 3, con sviluppatori che stanno cercando un modo per adattarlo anche al Wii. Per aggiungere un pizzico di entusiasmo, la musica sul Rock Band Network avrà una finestra di esclusività per la versione Xbox 360.

Da quanto abbiamo visto, Rock Band Network non segna solamente un avanzamento concreto dell’idea di Harmonix, ma anche una grossa opportunità per i musicisti o creativi. Se questo network prosperasse, sarà un’ottima piattaforma per gli aspiranti musicisti desiderosi di essere notati. Chiunque con un minimo di talento e voglia di fare, vorrà registrarsi su creators.rockband.com per l’open beta di Rock Band Network che partirà in Ottobre. Per i semplici utenti in attesa di nuove canzoni, potranno usufruire dell’altrui lavoro a partire da Novembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato