Anteprima Katamari Forever

Pubblicato da: noth1ng- il: 30-04-2009 8:52 Aggiornato il: 01-09-2015 14:29

Torno il fenomeno Katamari e stavolta su Playstation 3. Il gioco contiene versioni “remixate” dei livelli dei precedenti titoli e, ancora una volta, mantiene la sua visuale davvero molto particolare e bizzarra (questa volta, però, in 1080p), una storia assurda ed un sistema di gameplay basato anche sul collezionare oggetti.


Basandoci su quanto mostrato durante il press event di Namco, Katamari Forever, aggiunge anche qualche interessante modifica al gameplay. Se non avete mai sentito parlare di questo videogioco, allora vi partiamo dalla trama.

La storia comprende il Re di tutti i Cosmi, il Principe ed il Robot Re di Tutti i Cosmi. Il Re ha perso la memoria sbattendo la testa su di un pianeta e, questo, dà vita ad una delle modalità. Infatti, avendo perso la memoria, i livelli del gioco sono completamente svuotati dai colori. Come Principe, il vostro obiettivo sarà quello di ridare colore al mondo (e, di conseguenza, memoria al Re). Per fare questo, vi basterà rotolare la palla Katamari nel mondo desolato che ridonerà “schizzi” di colore al mondo e raccoglierà oggetti mentre continuerete a “rotolare”. Durante il vostro viaggio, incontrerete anche delle colonne di luce. Rotolare su una di esse darà vita ad un interessante fenomeno di aspirazione, che porterà moltissimi oggetti verso la vostra palla Katamari.
Una volta che avrete ridato abbastanza colore al mondo entro il tempo limite, vi muoverete verso la prossima sfida.

In un altro livello mostrato durante il press event di Namco, il mondo era completamente essiccato. In questo caso, il vostro obiettivo sarà quello di ridare vita al mondo, utilizzando la palla Katamari come un vero e proprio irrigatore. Prima di tutto, dovrete trovare una fonte d’acqua nella quale immergere la vostra palla Katamari. Una volta pieni d’acqua, dovrete semplicemente rotolare sulle parti secche del mondo, in modo da ridonare il verde che gli apparteneva (fiori, erba ed alberi appariranno).
Dovrete periodicamente tornare indietro per ricaricarvi d’acqua e quindi ridonare vita al mondo; in più, avrete a disposizione un’abilità di salto che vi permetterà di raggiungere i punti meno accessibili. Per saltare, potrete sia muovere la Sìxaxis in alto oppure premere R2. Arrivando a nuove altezze, vi darà l’opportunità di raggiungere nuove fonti d’acqua e nuovi territori da “innaffiare”.

Prendendo in esame il nuovo stile di gameplay, è possibile notare che le basi rimangono invariate; dovrete sempre far rotolare la vostra palla Katamari per fare qualcosa nel mondo stesso. Un’aggiunta interessante, in Katamari Forever è la scala in cui è stato realizzato; il Principe si ritroverà a rotolare sopra a dei grattacieli, continenti od addirittura interi pianeti, nelle quest che dovrà portare a termine.
Potrete giocare in più di 30 livelli, accompagnati da versioni remixate delle canzoni prese dai passati capitoli e da un’alta definizione del dettaglio, grazie anche alla vivida paletta di colori utilizzata.
Per Katamari Forever non è stata ancora annunciata una data di distribuzione, ma sarà disponibile per PS3 entro la fine del 2009.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato