Anteprima James Cameron’s Avatar: The Game

Pubblicato da: noth1ng- il: 27-07-2009 9:39 Aggiornato il: 01-09-2015 9:15

L’alone di mistero che circonda questo gioco è secondo solamente a quello che ha oscurato il film dal quale è ispirato. Al ComicCon, fortunatamente, è stata mostrata una demo del titolo e quindi ci apprestiamo a rilasciarvi le prime impressioni su James Cameron’s Avatar: The Game.

Avatar si basa sulla storia di un conflitto fra gli abitanti di un pianeta chiamato Pandora (i Na’vi) ed il genere umano che sta portando il proprio mondo ad una fine ingloriosa. Il gioco che, come detto in precedenza si basa su film, offre una storia complementare in grado di regalare una visuale più ravvicinata dei conflitti. Ma a parte le varie demo per diverse piattaforme allo scorso E3 ed i pochissimi screenshots rilasciati, le cose sono rimaste abbastanza “nascoste” per quanto riguarda James Cameron’s Avatar. Almeno fino al ComicCon di quest’anno dove il gioco è stato presentato in una demo per la versione Wii, grazie alla quale è stato possibile ammirare il protagonista sabotare un’installazione militare, prendere un dirigibile chiamato Dragon ed uscire brillantemente di scena. Anche se la dimostrazione non è durata moltissimo (solamente 7 minuti) ha mostrato un’ottima quantità di elementi del gameplay, tanti da potervi dire la nostra in merito.

Il gioco è tutt’ora in sviluppo da parte della Ubisoft. Sì presenta molto bene anche se, ovviamente, i dettagli non sono gli stessi che si potrebbero vedere su un’altra console come la PS3 o Xbox 360. Ma una volta stampato in mente che la Wii non può offrire la stessa quantità di poligoni che invece offrono le altre due console sovracitate, è comunque possibile apprezzare lo stile grafico, colorato di questo gioco. I dettagli ci sono, nemmeno pochi, e la presentazione è stata organizzata come un vero e proprio film, per non perdere quella sensazione cinematografica che una trasposizione del genere dovrebbe avere. Per quanto riguarda le visuali, le camere si comportano molto bene; seguono le azioni ed offrono delle ottime angolazioni che non sembrano mai mettere in difficoltà il giocatore.

La trama non presenta delle grandi innovazioni, ma si addice perfettamente al titolo. Impersonerete un giovane cacciatore dei Na’vi, che dopo aver visto la sua famiglia morire a causa di un attacco al proprio villaggio da parte di alcuni militari umani, decide di cercare vendetta. Se poi questo non fosse abbastanza, è stata costruita una diga che impedisce il rifornimento di acqua agli abitanti. Il vostro obiettivo sarà quello di distruggere la diga ed, ovviamente, prendervi la meritata vendetta. Anche se potrete decidere di affrontare il pericolo da soli, il gioco offre la possibilità di avere sempre una “spalla”, grazie alla modalità cooperativa.

Passiamo ai controlli ed allo stile di gioco. La versione Wii di Avatar utilizza sia il Nunchuck che il Remote, per poter giocare. Non solo, in aggiunta, il gioco offre la possibilità di utilizzare anche il Wii Motion Plus. Parliamo di un titolo d’azione in terza persona che mischia parti di combattimento, stealth, platforming ed alcuni enigmi da risolvere. Il nunchuck ed il remote vi permetteranno di muovervi nel mondo circostante senza troppi problemi. Con il wii motion plus, invece, il personaggio può “chiamare” una vespa che sarà facilmente controllabile proprio grazie alla periferica. Quest’ultima periferica verrà chiamata in causa in diversi punti del gioco. In uno, ad esempio, dovrete utilizzare la vespa per spegnere un recinto elettrificato che blocca il passaggio del nostro protagonista. Chi non avesse il wii motion plus, invece, potrà utilizzare una strada alternativa.

I controlli sono molto interessanti anche quando si parla delle uccisioni stealth, che inizieranno con la pressione di un bottone, per poi concludersi con un movimento di una periferica. Il combattimento ravvicinato è piuttosto semplice, ma fate attenzione ad essere molto intelligenti quando affronterete molti soldati.

Gli enigmi vi porteranno ad usare la testa e, cosa più importante, il mondo che vi circonda. Come cacciatore ed abitante, il nostro protagonista avrà moltissimi “trucchetti” per difendersi dall’opposizione dei militari. Durante la battaglia con un boss sono stati utilizzati diversi barili esplosivi, ma il nostro protagonista non ha esitato ad improvvisare con quello che lo circondava. Ad esempio, se ci sono dei barili esplosivi che potrebbero abbattare una torre che, di conseguenza, eliminerebbe il Dragon dal cielo, perchè non usarli ?

Il gioco sembra divertente e la storia sembra essere una parte molto importante di esso. La grafica non è sicuramente di altissimo livello, ma permette al gioco di essere fluido e lineare. Questo però, non significa che sia piatto, anzi, più andrete avanti e più vi accorgerete come è facile che cambi il “ritmo d’azione”. James Cameron’s Avatar: The Game, sarà disponibile a partire dal 24 Novembre 2009.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato