Anteprima Hunted: The Demon’s Forge

Pubblicato da: noth1ng- il: 05-05-2010 8:51 Aggiornato il: 02-09-2015 11:16

Bethesda Softworks insieme agli sviluppatori InXile è al lavoro sul suo prossimo gioco di ruolo fuso con uno d’azione in terza persona. Sì chiama Hunted: The Demon’s Forge e sarà una sorta di dungeon cooperativo che si focalizza molto sull’esplorazione e sui combattimenti.


La storia vede protagonisti due mercenari (E’lara e Caddoc) alla ricerca di fortuna in un’avventura. Caddoc ha avuto una visione di un artefatto e quindi è chiaro che questo è il loro (o almeno il suo) obiettivo. Giocherete con entrambi i personaggi che potrete cambiare ad ogni checkpoint di livello. I due personaggi, ad ogni modo, hanno uno stile di combattimento diverso (E’lara ha un arco e quindi preferisce attaccare dalla distanza, mentre Caddoc ha un buon assortimento di armi da combattimento ravvicinato) e quindi l’esperienza sarà unica per entrambi. Lo stile grafico fa il suo lavoro mostrando le rovine nelle quali i due protagonisti vagano. Molto presto, si troveranno di fronte ad una “death stone” che gli permette di comunicare con i morti. L’attivazione di questa pietra, scatenerà una sorta di eventi piuttosto “sfortunati” (per usare una citazione). I due dovranno quindi correre il più velocemente possibile per evitare colonne in crollo ed eliminare diversi scheletri riportati in vita da gargoyle di pietra.

Con E’lara sembra proprio di giocare ad un FPS in terza persona, con la visuale sulla spalla sinistra, quando impugna il suo arco. In ogni caso, E’lara può utilizzare anche delle armi da combattimento ravvicinato, ma non sarà così efficiente come lo è con il suo arco di fiducia. Caddoc, d’altra parte, è molto più esperto con qualsiasi tipo di spada o ascia, quindi giocare in terza persona con lui, sembrerà molto più simile ad un “button-smasher”. In ogni caso, la cooperativa viene descritta dagli sviluppatori come “a distanza”, nel senso che non c’è il bisogno che i due personaggi siano sempre l’uno accanto all’altro, ma è possibile aiutarsi vicendevolmente anche attraverso tutta l’area di gioco.

Entrambi i personaggi hanno a disposizione alcuni incantesimi che potrebbero rivelarsi molto utili per aiutare il proprio compagno nel combattimento o nelle situazioni più difficili. Un buon gioco di squadra è sempre utile. Per esempio, E’lara può utilizzare le sue frecce ghiacciate per congelare un nemico e Caddoc distruggerlo con un singolo colpo di mazza. Allo stesso modo, Caddoc può far levitare i nemici in aria, dando la possibilità a E’lara di avere un bersaglio molto facile.  I due sono molto legati e la loro unione verrà mostrata sottoforma di dialoghi divertenti. Inoltre, quando avrete bisogno di utilizzare uno dei due personaggi in un’area specifica, l’altro ve lo farà sapere richiedendo il suo aiuto.

Utilizzando la “death stone” potrete sapere di più sull’ambiente circostante grazie alle voci dei morti. Il più delle volte, queste voci vi daranno indizi piuttosto vaghi sulla presenza di qualche oggetto interessante nei dintorni, per darvi la possibilità di trovarli. Ovviamente, ci saranno anche una buona varietà di puzzle da risolvere. In ogni momento, potrete ricorrere alla vostra pietra per sapere di più su quello che dovete fare.

Quando giocate con i vostri amici, potranno importare il loro personaggio oppure potrete permettergli di giocare con uno dei vostri. I cristalli che guadagnerete, in ogni caso, rimarranno nel vostro gioco. I cristalli sono la valuta del gioco e sono utilizzati per migliorare incantesimi ed abilità. Gli sviluppatori vogliono incoraggiare il gioco in cooperativa e quindi ricompensarli a dovere. Hunted: The Demon’s Forge ha il giusto mix di esplorazione e combattimento per motivare il gioco di squadra. La musica si accorda molto con l’azione nel gioco e sono presenti nemici di varia natura (per lo più non-morti), tra cui anche un enorme boss-ragno di pietra, veramente spettacolare.

In attesa di ulteriori notizie riguardo questo titolo vi ricordiamo che sarà disponibile nel mese di Settembre, per PC, Xbox 360 e Playstation 3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato