Anteprima : Fear 2 Project Origin

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 11-12-2008 11:41 Aggiornato il: 31-08-2015 15:31

Durante l’E3  è stata presentata la demo di Project Origin che trasmette le qualità del gioco e il lungo e impegnante lavoro degli sviluppatori su questo progetto.

La serie è inizialmente nata su PC  per cui John Mulkey ha commentato che lo sviluppo di Fear 2 è stato abbastanza difficile per adattarlo al controller della XBOX360 e PS3 dividendo il team di sviluppo in 3 parti una per console in modo che le versioni conicidessero.

Fear 2 mira a migliorare l’aspetto della IA , ovvero intelligenza artificiale , ad esempio se facciamo esplodere un auto dove nelle vicinanze vi è un nemico potremo vedere il nemico fuggire con la tuta in fiamme lasciando cadere l’arma a terra e cercarsi un posto dove spegnersi le fiamme in questo modo potremo impadronirci facilmente delle armi dei nemici.

Il gameplay non ne originale ne rivoluzionario , il livello di difficoltà non incide sulla IA degli avversari ma si basa sull’assorbimento dei danni da parte del protagonista ma utilizzando i medi-kit potremo rigenerare la salute persa come in ogni altro gioco a differenza dei titoli che bisogna attendere per auto rigenerarsi. La grafica è ben curata , dalle espressioni del protagonista , alle esplosioni , mirino , nemici e tanto altro ancora ogni singola cosa sarà ben curata per dare una buona impressione al videogiocatore sopratutto fans della serie.

Monolith non si è espresso riguardo al Multiplayer cosa molto importante nei giochi che garantiscono ore e ore di divertimento online con gli amici, non sappiamo se ci sarà una co-op , deathmatch o altro ma sicuramente il team di sviluppo non trascurerà il multiplayer anche se ora è più concentrato sulla campagna.

Giovanni Damiano

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento, trascorre le giornate nei meandri più tenebrosi della Transilvania, cibandosi di conoscenza.

Se volete contattarmi potete farlo con una Email o sui Social Facebook,Twitter, Ludomedia , Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato