Anteprima Bloodline Champions

Pubblicato da: noth1ng- il: 27-10-2010 8:15 Aggiornato il: 03-09-2015 11:20

Mai sentito parlare di DOTA (Defense of the Ancients, un ormai storico mod di Warcraft III) ? Bene, allora sarete sicuramente interessati a conoscere anche Bloodline Champions che, messe da parte alcune ovvie somiglianze, è generalmente un gioco che vuole avere un approccio piuttosto diverso a questo genere. Ma andiamo a scoprire qualche dettaglio in più.

La prima cosa da dire è piuttosto scontata, Bloodline Champions (nato come progetto di alcuni studenti) sarà un titolo gratuito da giocare. La prima, netta, differenza che lo distingue da DOTA è che il combattimento (che prenderà luogo in arene, con team da un massimo di 5 giocatori l’uno) non è influenzato dalle probabilità o livelli dei personaggi, anche perchè non ci sarà alcun livello. Gli sviluppatori vogliono infatti cambiare lo stile classico di questo genere, per permettere a chiunque di avere la possibilità di aprire il gioco e cominciare immediatamente a divertirsi.

Bloodline Champions è caratterizzato da una modalità multiplayer team-based, durante la quale controllerete un unico personaggio scelto in precedenza. Potrete scegliere fra 16 differenti “bloodlines” (le quali includono combattimento ravvicinato, a distanza e curatori; Stunlock intende introdurne altre otto) ed una volta decisi, sostanzialmente non farete altro che correre in queste “arene” ed utilizzare le vostre abilità per eliminare i nemici. Anche se a prima “vista” può sembrare identico a DOTA, come detto in precedenza, non ci sarà alcun avanzamento di livello, a parte quello che dei trofei od achievements del vostro account.

L’altra differenza enorme rispetto a DOTA, risiede nel combattimento, totalmente in tempo reale. Questo significa che non ci sarà nessuna “percentuale di probabilità” di schivare o mettere a segno un colpo; il tutto si baserà sulla vostra personale abilità con il mouse. Nel senso, che sarete voi stessi a mirare con il vostro mouse cercando di colpire l’avversario e sarà compito suo (muovendo il personaggio attraverso i classici WASD) cercare di schivare il colpo e rilanciare un contrattacco.

Ognuno dei personaggi avrà a sua disposizione sette abilità diverse, inclusa una (la più potente) che sarà utilizzabile solamente dopo aver messo a segno abbastanza colpi, durante la vostra sessione di gioco. Tutto questo volge anche a favore della durata dei match, che spesso non superano i 10-15 minuti. Per esempio, la modalità standard (chiamata Arena), non vi farà perdere più di 5\6 minuti ad incontro. Sono disponibili anche due altre modalità: Conquest (conquista di punti nevralgici; identica a quella vista nella serie di Battlefield) e Capture the Flag (la classica cattura la bandiera).

Stunlock intende mantenere costantemente “fresco” questo titolo, distribuendo di volta in volta nuove mappe, personaggi giocabili o accessori per questi ultimi; come anche alcune chicche per chi deciderà di spendere qualche soldo per BC. In ogni caso, tutto quello che sarà acquistabile con denaro reale, lo sarà anche attraverso i “blood coins”, la valuta del gioco che potrete accumulare durante le vostre sessioni di gioco. Bloodline Champions è attualmente in fase beta e sarà disponibile a partire dal mese di Dicembre\Gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato