IPM Invader

Titolo: IPM Invader
Casa: Irem – Anno: 1979
Genere: sparatutto Giocatori: 1

noto come la versione dei poveri di “Space Invaders”(vedi scheda), questo gioco venne fabbricato da una compagnia chiamata IPM, che in seguito cambiò il suo nome in Irem. Ha la stessa grafica di Space Invaders,solo con un monitor a colori invece che in bianco e nero con un overlay a colori. Ha in più l’aggiunta della famosa “pausa caffè” che appare sullo schermo dopo ogni tre ondate o schemi di invasori. Un’altra caratteristica unica di IPM Invader è costituita dalle “capsule”: quando vengono modificate le impostazioni, il gioco diventa più difficile con l’aggiunta dell’UFO (astronave dal punteggio misterioso), che lascia cadere delle “capsule”,le quali si schiudono dando vita a nuovi invasori. Le “capsule” non possono essere distrutte finchè non si schiudono e vengono lasciate cadere in giro per lo schermo per contrastare la strategia di gioco di “assottigliare la colonna”. L’immagine della “pausa caffè” mostra l’UFO che lascia cadere delle “capsule”.