Horizon Chase Turbo: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: x0x Shinobi x0x- il: 28-11-2018 7:00 Aggiornato il: 28-11-2018 7:14

Sono trascorsi diversi anni dall’ultima volta che abbiamo sfrecciato sulle roventi strade della California con Outrun, ed oggi su gentile concessione di AQUIRIS GAME STUDIO siamo lieti di condividere con voi la Recensione del suo erede, Horizon Chase Turbo.

Horizon Chase Turbo Recensione

Uscito diverso tempo fa su iOS e Android, Horizon Chase Turbo ha fatto recentemente il suo debutto anche su PC e PS4, una vera manna dal cielo per coloro che hanno amato il celebre Outrun, nonostante si distacchi lievemente dallo stesso.

In Horizon Chase Turbo ci ritroviamo a sfrecciare nelle principali città mondiali in tracciati suddivisi in giri, per un totale di 12 location. Si parte dall’ultima posizione, l’obiettivo è quello di classificarsi sul podio per proseguire il Tour Mondiale.

Dopo aver scelto la città e il circuito, ci viene posta di fronte la selezione delle vetture, per un totale di 31 di cui solo le prime due accessibili fin da subito, le restanti sbloccabili con le monete accumulate gara dopo gara.

Ogni vettura si differenzia non solo in aspetto ma anche in caratteristiche, suddivise in velocità massima, accelerazione, maneggevolezza, benzina e nitro, con la possibilità di potenziarle con i kit ottenuti dal completamento delle gare speciali.

12 i potenziamenti installabili, in grado di migliorare i vari attributi della vettura. Portando a termine le gare speciali è possibile selezionare uno dei 3 potenziamenti offerti, i quali si installeranno automaticamente su tutte le vetture sbloccate.

Con il tasto R2 si accelera e con lo stick analogico sinistro si controlla la vettura, con la possibilità di utilizzare il Nitro appena disponibile premendo il Quadrato. Inizialmente il gameplay proposto potrebbe risultare ostico, in quanto ci ritroveremo a dosare l’accelerata ad ogni curva per evitare di urtare pali, alberi ed ogni altro ostacolo in grado di ribaltare la vettura, perdendo secondi preziosi.

Lungo il circuito sono disseminate sia le monete utili per sbloccare le vetture, che taniche di carburante in grado di ricaricare la barra del nitro collocata nella parte alta dello schermo.

Portando a termine il tour è possibile sbloccare le modalità Torneo e Gare di Resistenza, nel primo caso ci viene offerta la possibilità di selezionare i tracciati e vetture e sfrecciare contro gli avversari per vincere il titolo, nel secondo caso invece come suggerisce il nome stesso, si tratta di gare di resistenza riservate solo ai piloti più esperti.

Il tutto viene gestito da un comparto grafico low poly per tutti gli amanti del genere, sia per le vetture che per i tracciati, con una colonna sonora orecchiabile e che si adatta alla perfezione nel corso delle gare.

Horizon Chase Turbo è il nuovo Outrun? Naturalmente NO ma nell’attesa e speranza che quest’ultimo torni alla luce, si tratta di una valida alternativa la quale verrà affiancata molto preso da Drift Stage e The 90 Arcade Racer. Il gioco è acquistabile su PC Steam, PS4, Xbox One, Switch e Mobile

Horizon Chase Turbo Gameplay Trailer

  • 8/10
    Grafica - 8/10
  • 7/10
    Gameplay - 7/10
  • 6.5/10
    Sonoro - 6.5/10
  • 6.8/10
    Longevità - 6.8/10
7.1/10

x0x Shinobi x0x

SEO WEB COPYWRITER: Tester, Recensore, Blogger ,Youtuber e Streamer, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento Videoludico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato