Beat Saber: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: x0x Shinobi x0x- il: 18-12-2018 9:03

Dopo il lancio avvenuto su Steam tempo fa, Beat Saber approda anche su PSVR, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione su gentile concessione Sony.

Beat Saber Recensione

Sono numerosi i capolavori provenienti dalla Repubblica Ceca, tra essi potremmo citare titoli come Mafia, Kingdom Come Deliverance, The Solus Project e molti altri. Quest’oggi vogliamo parlarvi di una nuova esperienza di gioco in realtà virtuale nota come Beat Saber.

Beat Saber è un rhythm game in cui il giocatore è chiamato a impugnare una spada laser, allo scopo di colpire dei blocchi virtuali e colorati. A rendere il gioco il più impegnativo, coinvolgente e divertente possibile, troviamo muri da schivare, bombe da evitare ed oggetti di vario tipo, oltre i blocchi menzionati che dovremo rompere a colpi di sgush, come fossimo in Star Wars.

Naturalmente il tutto non si limita solo a questo, il titolo offre ben 2 modalità principali dotate a loro volta di sotto modalità. La prima modalità si divide in giocatore singolo e party, quest’ultima pensata per sfidare gli amici offline tramite lo stesso visore, facendo a turni a chi realizza più punti.

Nella modalità principale il giocatore viene informato tramite un sistema di frecce,  sulla direzione da dare alla spada per colpire i vari cubi colorati. La seconda modalità invece rimuove le frecce, offrendo al giocatore piena libertà di scatenarsi.

Per coloro che sono alla ricerca di sfide possono sempre cimentarsi nella difficoltà “esperto”, dove tutti i brani vengono eseguiti con una sola spada ad una velocità maggiore, per tanto la concentrazione richiesta risulterà elevata. 

Non sono presenti purtroppo sbloccabili ed i contenuti inclusi al suo interno sono abbastanza poveri, abbiamo solo 10 canzoni a disposizione, le quali possono essere suonate e risuonate o meglio dire spadate all’infinito.

Lo scopo ultimo del gioco non è solo quello di completare i brani o sopravvivere più a lungo possibile, ma anche realizzare il miglior punteggio. In concomitanza con il lancio dell’edizione PS4, Beat Saber vanta il supporto di contenuti aggiuntivi, rivolti a rendere l’esperienza di gioco più completa possibile.

I brani musicali presenti all’ interno spaziano dal rock al rap, con una tracklist originale quanto ritmica, coinvolgente ed elettrizzante, in grado di divertire il giocatore per l’intera durata dell’esibizione.

Ottimo il comparto grafico, il quale trasporta il giocatore in un mondo surreale dove bianco, azzurro e rosso la fanno da padrone, in scenari oscuri e illuminati da cubi e spadate, laser ed effetti grafici di vario tipo.

Inutile dire che i Move conferiscono al titolo un maggiore realismo, muovendo i controller in gioco e rompendo i blocchi, si avverte una lieve vibrazione che ingannerà il cervello umano, dandoci la sensazione di trovarci realmente sul posto, sopratutto grazie al senso di immersione offerto dalla realtà virtuale.

Non possiamo definirlo un capolavoro ma sicuramente risulta un simpatico, divertente e coinvolgente passatempo che vi invitiamo a tenere d’occhio, sopratutto in vista dei saldi natalizi sul Playstation Store.

Beat Saber Gameplay Trailer

  • 7/10
    Grafica - 7/10
  • 7.5/10
    Gameplay - 7.5/10
  • 7.4/10
    Sonoro - 7.4/10
  • 6.2/10
    Longevità - 6.2/10
7/10

x0x Shinobi x0x

SEO WEB COPYWRITER: Tester, Recensore, Blogger ,Youtuber e Streamer, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento Videoludico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Termini di ricerca:

  • solo 3 beats recensione