Capcom annuncia RESIDENT EVIL 2

Pubblicato da: x0x Shinobi x0x- il: 12-06-2018 14:47

Alla press conference E3 di Sony Interactive Entertainment (SIE), Capcom ha mostrato per la prima volta il nuovo Resident Evil 2, uno dei giochi più attesi di tutti i tempi. Basato sul capolavoro originale che ha definito il suo genere di appartenenza, il nuovo gioco è stato ricreato da zero per assicurare un’esperienza narrativa più profonda e articolata.

Resident Evil 2 annunciato ufficialmente all’E3

Con RE Engine, il motore di gioco proprietario di Capcom, Resident Evil 2 offre una rivisitazione della classica saga survival horror con una grafica incredibilmente realistica, un coinvolgente comparto audio da pelle d’oca, una nuova visuale in terza persona e controlli di gioco modernizzati per adattarsi meglio ai cambiamenti del nuovo titolo. Resident Evil 2 porterà l’orrore su PlayStation 4, Xbox One (compreso il supporto per Xbox One X) e Windows PC dal 25 gennaio 2019.

L’originale Resident Evil 2 è stato uno dei videogiochi più influenti di tutti i tempi e tra i più acclamati dalla critica introducendo molte esperienze indimenticabili e alcuni dei personaggi più memorabili del franchise Resident Evil – che ha venduto oltre 83 milioni di copie in tutto il mondo. Il titolo uscì originariamente nel 1998 sulla console PlayStation, proseguendo la trama del primo Resident Evil e puntando sull’esplorazione action-horror, la risoluzione dei puzzle e le meccaniche di gameplay come elementi unici che hanno definito la serie.

Resident Evil 2 ha anche introdotto personaggi, poi diventati tra gli eroi più iconici nella storia di Capcom: il novellino Leon S. Kennedy e la studentessa di college Claire Redfield, che si incontrano durante la disastrosa epidemia di Raccoon City che ne ha trasformato la popolazione in zombie letali. I due dovranno collaborare per sopravvivere e scoprire cosa si nasconde dietro al terribile attacco. Sia Leon che Claire avranno una campagna giocabile separata, che permetterà ai giocatori di vivere la storia attraverso gli occhi di entrambi i personaggi.

Sono passati vent’anni e finalmente, con il nuovo Resident Evil 2, l’incubo torna più spaventoso che mai grazie ad un livello di immersione senza precedenti, come dimostrato dal recente acclamato Resident Evil 7 biohazard. Il RE Engine vanta un nuovo stile fotorealistico che donerà una nitidezza incredibile ai personaggi e che darà vita alle orde di zombie con un orripilante e realistico effetto “gore-bagnato”. Ora gli zombie reagiranno alle azioni del giocatore in tempo reale, ricevendo danno visibile da ogni singolo proiettile usato. Uno stupendo sistema di illuminazione porterà a nuova vita le già conosciute stanze e corridoi del dipartimento di polizia di Raccoon City. I giocatori si sentiranno letteralmente nei panni di Leon e Claire, terrorizzati dall’idea di abbandonare la sicurezza delle zone illuminate, per paura degli abomini cannibali che potrebbero aspettarli nell’oscurità.

Yoshiaki Hirabayashi, Producer di Capcom ha affermato:

Quando nel 2015 abbiamo detto che avremmo realizzato un nuovo “Resident Evil 2” abbiamo ricevuto una reazione travolgente dai fan e dalla stampa. Eravamo impazienti di mostrarlo al mondo questa settimana.

Vogliamo che i fan vedano che questa rivisitazione di Resident Evil 2 non cattura solamente la magia del tanto amato capitolo originale, ma ne espande i contenuti offrendo un’esperienza più ricca. Questa prima anticipazione dell’E3 è solo un assaggio di quello che vi aspetta.

Coloro che partecipano all’ Electronic Entertainment Expo (Los Angeles, 12-14 giugno) possono provare Resident Evil 2 con mano, per la prima volta, al booth Capcom (South Hall, #2223), dove vivranno la rivisitazione completa di uno dei momenti più iconici del franchise di Resident Evil – accompagnando Leon nell’esplorazione del distretto di polizia di Raccoon City, nel tentativo di trovare indizi sul come uscire vivi da quest’incubo.

x0x Shinobi x0x

SEO WEB COPYWRITER: Tester, Recensore, Blogger ,Youtuber e Streamer, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento Videoludico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato