Blind Console: La nuova piattaforma di gioco Italiana per non vedenti

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 08-10-2019 12:21

C’è chi è nato non vedente, chi invece lo diventa a causa di un’incidente, perdere la vista è probabilmente la cosa più brutta che esista. Quando un individuo è privato della vista sviluppa maggiormente l’udito, da qui nasce un nuovo progetto italiano chiamato Blind Console, pensato per permettere anche a non vedenti o ipovedenti di giocare. 

Blind console: Videogiochi per non vedenti

Flavio Accossato, fondatore della startup Novislab ha dichiarato:

Volevano programmare un videogioco per fare sport in differita e invece ci siamo resi conto che il progetto sarebbe stato ideale per una persona non vedente

La piattaforma di gioco consiste nell’uso di uno smartphone e un controller, quest’ultimo in grado di tracciare i movimenti delle braccia e mani dell’individuo, restituendo un feedback tattile composto da vibrazioni, il quale è in grado di simulare la presenza di oggetti immaginari.

Tramite l’ausilio di suoni stereofonici il giocatore non vedente può capire o immaginare come è strutturato l’ambiente di gioco. Essendo un progetto pensato per non vedenti è sostenuto dall’Associazione pro retinopatici ed ipovedenti (Apri) e dall’Unione italiana ciechi ipovedenti (Uici).

I primi giochi annunciati sono Pong e Simon dice, il primo è il classico tennis, il secondo invece è un gioco musicale in cui il giocatore deve riprodurre i suoni nel giusto ordine.  Il prezzo della Blind Console è di 250 euro con hardware e giochi mentre l’applicazione sarà rilasciata su App Store e Google Play Store.

A seguire vi riportiamo una video dimostrazione:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato