Arriva Google Ingress, la fusione del gioco virtuale con il mondo reale

Pubblicato da: alex- il: 24-11-2012 18:25

Arriva Google Ingress, la fusione del gioco virtuale con il mondo reale che vi porterà in un'altra dimensione.

Da pochi giorni Google ha lanciato Ingress, il gioco di realtà aumentata, tramite il quale il giocatore interagisce col mondo fisico circostante.

In pratica il virtuale e la realtà si fondono, creando una nuova dimensione proprio come quella dei film futuristici che abbiamo visto in televisione.

Ingress infatti, tramite un sistema di geolocalizzazione, ti “scoverà”, seguirà le strade che percorrerai, in una sorta di sovrapposizione tra il videogioco e la tua vita reale.

Seguirai strade e differenti punti nelle città in cui ti trovi, che saranno trasmessi tramite il GPS al tuo device Android.

Potrai scegliere con chi stare, se con gli Illuminati oppure lottare nella Resistenza.

Un’applicazione in realtà aumentata che Google sta già sperimentando.

L’accesso a Ingress avviene, per adesso, soltanto tramite invito, poiché il programma è ancora in fase beta.

Si tratta del primo esperimento di fusione tra mondo reale e virtuale.

Bisogna spostarsi per la città e vivere l’avventura creata da Google. e scegliere da che parte stare, come anticipato: con gli “Illuminati” oppure con  la Resistenza, ed il vostro compito sarà quello di proteggere i territori e di conquistarne di nuovi.

La trama del gioco è basata sulla scoperta di una “materia aliena” che è in grado di fornire una nuova forma di energia: gli Illuminati devono comprendere come sfruttarla, la Resistenza invece vuole lasciare le cose come sono sempre state.

Il giocatore girerà per la città reale con il compito di accumulare materia aliena e conquistare più territori possibile.

Diciamo una rivisitazione moderna e futuristica del Risiko.

Per adesso si prevede di giocare con uno smartphone, ma in futuro si giocherà con gli occhiali Android, vivendo in un altro mondo che si sovrapporrà a quello reale: e questo è soltanto l’inizio.

Che dire gamers, il futuro è già arrivato.