Legge Italiana sul Gioco d’Azzardo 2024

Ultimo aggiornamento 27-02-2024

Nicolò Bicego
Nicolò Bicego
Esperto di iGaming

Scoprite le norme che regolano il gioco d’azzardo in Italia e come influiscono sul mercato dei giochi nel 2024.

  • Vorresti conoscere davvero le leggi che regolano il gioco d’azzardo in Italia?
  • Avere queste informazioni ti permetterà di ottenere il massimo dalla tua esperienza nel gioco d’azzardo in totale sicurezza
  • Scopri di più sulla legge italiana sul gioco d’azzardo nel 2024!

Migliori casinò online per giocatori italiani

Per i giocatori italiani, è importante sapere quali sono i casinò online migliori dove poter in giocare in totale sicurezza e legalità. Abbiamo quindi raccolto per te i migliori casinò del momento, che hanno dimostrato di rispettare i nostri elevatissimi standard di qualità, garantendo un gioco trasparente ed etico, oltre ad un’ottima selezione di giochi ed un servizio clienti efficiente. Vediamoli di seguito.

🥇 MrPachoMigliore casinò online nel complesso
🥈 BoomerangMigliore casinò online con scommesse sportive
🥉 SportazaCasinò online con i migliori payout
Vulkan VegasCasinò online con le migliori ricompense per il giocatore
Verde CasinoMigliore casinò mobile

Storia del Gioco d’Azzardo Legale in Italia

Il gioco d’azzardo legale in Italia ha una storia molto lunga e complessa, perché per molti anni non c’è stata una vera e propria regolamentazione di questo settore. Le cose hanno cominciato a cambiare nel 2003, anno in cui è partito un percorso legislativo che ha portato ad uno degli episodi fondamentali di questa storia, datato 2006, anno in cui è stata fondata l’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato (AAMS) per regolamentare e controllare finalmente il gioco d’azzardo nel paese. Ovviamente, questo è stato soltanto il primo passo.

Nel 2010, il governo italiano ha introdotto una riforma significativa con il Decreto Legge Balduzzi, che ha aperto la strada alla legalizzazione delle slot machine e ha implementato misure per contrastare le problematiche connesse al gioco d’azzardo. Nel 2011 c’è stata un’importantissima svolta con l’apertura del mercato del gioco online, consentendo agli operatori stranieri di ottenere licenze AAMS per operare legalmente in Italia.

Negli anni successivi, varie leggi e decreti hanno continuato a modellare il panorama del gioco d’azzardo italiano, introducendo regolamentazioni più stringenti per garantire la sicurezza dei giocatori e prevenire comportamenti potenzialmente pericolosi, che potrebbero portare alla ludopatia. L’obiettivo finale è quello di trovare un equilibrio tra l’eccitazione e il brivido del gioco e la sicurezza e la tutela del giocatore.

Definizione di Gioco d’azzardo online

La legge italiana sul gioco d’azzardo definisce i giochi d’azzardo online come attività in cui i partecipanti, tramite l’utilizzo di mezzi informatici come computer, telefoni, tablet e simili, effettuano puntate su giochi che hanno come elemento cardine la fortuna, con la possibilità di vincere ricchi premi in denaro reale o di altra natura (pensiamo, ad esempio, alle criptovalute o anche ad oggetti come gift card). Questi giochi possono includere scommesse sportive, giochi da casinò tradizionali come roulette, blackjack e slot machine, poker online e in generale qualsiasi tipologia di gioco basata sul caso.

La legge stabilisce le condizioni e i requisiti per l’offerta di servizi di gioco d’azzardo online, imponendo regolamentazioni per garantire la trasparenza, la sicurezza dei giocatori e la prevenzione del riciclaggio di denaro. Due elementi cardine per un’esperienza legale sono l’assoluta casualità del gioco (garantita da RNG, Random Number Generator) e la chiarezza dei costi e delle vincite possibili.

L’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) è l’organismo responsabile della regolamentazione e del controllo del settore, emettendo le licenze necessarie per operare legalmente nel mercato italiano del gioco d’azzardo online. Per un casinò italiano è ad oggi impossibile operare senza questa licenza, mentre può essere possibile per casino esteri farne a meno.

Gioco d’azzardo terrestre:

  • Casinò fisici
  • Slot machine e videopoker
  • Centri scommesse
  • Bingo
  • Lotto e lotterie

Gioco d’azzardo online:

  • Scommesse sportive
  • Giochi da casinò in diretta live
  • Giochi tradizionali di casinò come roulette, slot, blackjack, baccarat e altri
  • Poker
  • Bingo
  • Lotterie online

Regolamentazione e Licenze dei Casinò Online

In Italia, i casinò online sono soggetti a una rigorosa regolamentazione al fine di garantire la trasparenza, la sicurezza e la legalità delle attività di gioco d’azzardo online. Ad occuparsi del controllo e della sicurezza del settore del gioco d’azzardo è l’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM). L’ADM emette le licenze necessarie per consentire ai casinò online di operare legalmente in conformità con le leggi italiane, rispettando, come già detto, la casualità del gioco (assicurando quindi che il giocatore non viene sfavorito in alcun modo) e la trasparenza dei costi e delle vincite possibili.

Per ottenere una licenza, i casinò online devono soddisfare rigorosi requisiti stabiliti dall’ADM. Questi requisiti riguardano la sicurezza dei giocatori, la gestione responsabile del gioco d’azzardo, la prevenzione del riciclaggio di denaro e la conformità alle norme fiscali italiane. Oltre a questo, l’operatore deve anche dimostrare di rispettare elevati standard di sicurezza in termine di protezione dei dati dell’utente, caratteristica fondamentale per i casinò online, che trattano dati molto sensibili riguardanti sia la persona fisica che i metodi di pagamento utilizzati.

La regolamentazione italiana mira anche a prevenire il gioco d’azzardo illegale, stabilendo sanzioni severe per chi opera senza licenza. Questo non significa che i casinò non AAMS sono illegali, né che chi vi gioca può essere punito; parlando di casinò illegali in Italia, si fa riferimento a quei casinò che, pur avendo sede nel Paese, cercano di sfuggire al controllo della legge.

Età Legale per il Gioco d’Azzardo in Italia

Come per molte altre attività, l’età legale per il gioco d’azzardo in Italia è fissata a 18 anni. Questa misura è stata concepita per prevenire un utilizzo scorretto del gioco da parte di minorenni, che potrebbero facilmente trovarsi a disperdere i soldi dei loro genitori nel giro di poco tempo. Soltanto le persone adulte, quindi, possono giocare d’azzardo nei casinò. Per assicurare che questa misura venga messa in atto, i casinò fisici e online adottano misure stringenti, chiedendo sempre un regolare documento di identità al momento dell’ingresso nel casinò o della registrazione sul sito, in modo da poter verificare correttamente l’età della persona.

Tassazione delle Vincite da Gioco d’Azzardo in Italia

In Italia, le vincite da gioco d’azzardo sono soggette a tassazione. Per questo, chiunque vinca una qualsiasi cifra di denaro superiore ad una soglia massima (attualmente fissata a 500€) deve necessariamente inserirla nella propria dichiarazione dei redditi annuale. Andando nello specifico, la tassazione sulle vincite varia a seconda del tipo di gioco e dell’importo vinto. Ad esempio, le vincite da lotterie e scommesse sono soggette a una tassazione del 6%, mentre le vincite da giochi di carte e simili sono soggette a una tassazione del 20%.

Anche gli operatori di gioco d’azzardo devono pagare le loro tasse, inclusi casinò online e bookmaker: essi sono soggetti a una tassazione sulle entrate nette. In particolare, questa tassazione è fissata al 25% delle entrate nette derivanti dalle attività di gioco d’azzardo online. Quando diciamo “netto” significa che la cifra tiene conto degli importi distribuiti in vincite ai giocatori, che vengono sottratti all’iniziale incasso lordo. L’obiettivo della tassazione sul gioco d’azzardo è generare entrate per il governo e garantire la legalità e la trasparenza nel settore. Ovviamente, si tratta di leggi che possono cambiare nel corso del tempo, soprattutto per quanto riguarda le percentuali tassate. È sempre quindi consigliabile controllare qual è la tassazione applicata nel momento stesso in cui si ottiene una vincita.

Conclusione: Legge sul Gioco d’Azzardo

Come abbiamo visto, in Italia vige una legge molto stringente sul gioco d’azzardo, volta a tutelare prima di tutto il giocatore. Per richiedere l’accreditamento dell’AAMS, infatti, un casinò deve essere in grado di proporre un gioco trasparente e pulito, che rispetta la casualità delle partite e che mira a proteggere gli interessi del giocatore, rendendo chiari i rischi e i vantaggi del gioco. Proprio per questo, giocando sui casinò approvati in Italia puoi essere sicuro di trovare un’esperienza soddisfacente e sicura, dove sarai sempre tutelato. Che aspetti? Ti aspettano grandissime vincite già adesso nei migliori casinò online che noi di Gamerbrain abbiamo trovato per te!

100% Fino a €500 + 200 Giri Gratis

FAQ: Legge sul Gioco d’Azzardo 2024

Il gioco d’azzardo online è legale in Italia?

Sì, il gioco d’azzardo online è regolarmente riconosciuto dalla legislazione italiana, e deve rispettare le stesse regole previste per i casinò fisici. Puoi giocare fin da ora in totale tranquillità nei migliori casinò online, sapendo di trovare un gioco pulito e sicuro, e che i tuoi interessi saranno sempre tutelati.

Qual è l’età legale per giocare d’azzardo in Italia?

Per giocare in Italia devi avere almeno 18 anni, dunque devi avere raggiunto la maggiore età. Questa è una misura di protezione verso i minorenni, che potrebbero disporre impropriamente del denaro dei loro genitori. I casinò, fisici e online, applicano questa regola chiedendo sempre un documento d’identità valido a chi intende giocare, per verificare che abbia l’età giusta.

Come vengono rilasciate le licenze ai casinò online italiani?

A rilasciare le licenze oggi è l’ADM, che opera sotto l’AAMS. Per un casinò con sede in Italia, la licenza è una tappa fondamentale per operare regolarente. Può farne richiesta solo chi rispetta tutte le stringenti normative in materia di gioco d’azzardo, a partire da alcuni elementi cardine, come la garanzia di un gioco casuale e pulito e la chiarezza delle vincite e dei rischi connessi alle puntate.

Come sono tassate le vincite dei casinò in Italia?

In Italia, le vincite fatte nei casinò sono tassate con una percentuale fissa, che dipende dalla tipologia di gioco e dall’importo vinto. In ogni caso, esiste un tetto massimo (attualmente fissato a 500€) sotto il quale non è necessario dichiarare le proprie vincite; una volta superata questa soglia, invece, le vincite devono obbligatoriamente essere inserite nella propria dichiarazione dei redditi.