Il Pugnale di Dunwall : Tutti i dettagli sul nuovo DLC di Dishonored

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 14-03-2013 9:27

dishonored

Bethesda, ha ufficialmente annunciato un nuovo DLC per Dishonored chiamato “Il pugnale di Dunwall” che ci farà vestire i panni di Daud, l’assassino dell’imperatrice.

Oltre alla possibilità di vestire uno dei personaggi chiave della storia di Dishonored, avremo modo di utilizzare le sue armi, oggetti e abilità soprannaturali. L’espansione arriverà sul marketplace di xbox live e playstation store dal 17 Aprile 2013 al costo di 800 microsoft points. A seguire, verrà rilasciato un secondo e ultimo DLC chiamato Le streghe di Brigmore.

Dettagli ufficiali sul DLC 

Accompagnato da mercenari assassini, ti imbatterai in nuovi nemici e in luoghi inediti con un arsenale inedito e un sistema di combattimento dinamico basato su mobilità e furtività. Ogni scelta fatta, cambierà il tuo destino.

  • Nuovi poteri e oggetti
  • Nuovi nemici da sconfiggere
  • Nuove armi
  • Esplora la nuova Dunwall
  • Scegli il tuo destino

Nuovi poteri, armi e oggetti

Il marchio dell’Eterno ti ha donato poteri soprannaturali. Controlla degli assassini spietati con la tecnica “chiama assassino” e rintraccia le rune e gli amuleti d’osso attraverso la “Visione dell’Oblio”. Padroneggia nuovi poteri e utilizza armi ed abilità a disposizione per farti strada tra potenti nemici.

Esplora la nuova Dunwall

Da un distretto legale al mattatoio Rothwild, da una vaporosa fabbrica a macellai. Esplora le nuove ambientazioni in lungo e in largo. Scopri la base segreta di Daud, torna sulla scena degli eventi chiave di Dishonored da una prospettiva diversa.

Scegli il tuo destino

Affronta le missioni come preferisci. La tua caduta o redenzione dipenderà dalle azioni che sceglierai di intraprendere. Scopri il mistero che si cela dietro a Deliah in questo n uovo capitolo basato su Daud.

Manca circa 1 mese al lancio del DLC, se non avete ancora giocato a Dishonored, vi consigliamo di farlo, in quanto è un autentico capolavoro e i premi che gli sono stati assegnati ne sono la prova.