Nuovi dettagli per Resident Evil 6

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 11-05-2012 10:07

PSM UK, ha diffuso sulla rete nuovi interessanti dettagli che oggi vogliamo condividere con voi, riguardanti il sesto capitolo della saga di Resident Evil, attualmente in fase di sviluppo negli studios di Capcom, previsto per la fine del 2012 su PC, Xbox360 e PS3.

  • Il gioco disporrà di 3 campagne distingue e separate
  • Vestiremo i panni di 3 differenti personaggi, uno per ogni campagna
  • Protagonisti del gioco : Leon Kennedy, Chris Redfield e Jake Muller
  • Le campagne saranno ambientate in USA, Cina e Migdonia (una regine situata nell’est dell’Europa)
  • Il sangue di Muller è molto importante per trovare la cura al C-Virus
  • La campagna di Mulelr verrà svelata all’E3 2012
  • Il partner di Muller sarà Sherry Berkin
  • La campagna di Muller sarà basata principalmente sui combattimenti corpo a corpo
  • La campagna di Chris Redfield si svolgerà in una città inventata di nome Lanshiang
  • La campagna di Chris Redfield sarà basataà principalmente su azione e sparatorie
  • Il partner di Chris Redfield sarà Nivens Peirs
  • Ritornano i classici zombie dei primi Resident Evil
  • Confermata la presenza anche degli zombie dei capitoli 4 e 5 di Resident Evil
  • Nuovi nemici in grado di utilizzare armi da fuoco o pari del corpo amputate
  • La missione di Leon Kennedy è quella di assassinare il presidente al Tall Oaks University Campus
  • Il partner di Leon sarà Helena Harper
  • I giocatori potranno sparare in movimento
  • Sìstema di copertura confermato
  • Data di lancio : 2 Ottobre 2012

Dettagli molto ma molto interessanti, sopratutto per gli tutti gli amanti della serie. Una delle caratteristiche che in Resident Evil 4 e 5 era assente e che ha alzato un polvere tra i giocatori è la possibilità di sparare in movimento, a quanto pare Capcom ha deciso di non commettere lo stesso errore!

Manca davvero poco all’E3 2012, l’evento più importante nel settore videoulotico si terrà a Los Angeles a partire dal 4 Giugno 2012.

Non ci resta che attendere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato