Hitman: Absolution: ecco tutti i dettagli

Pubblicato da: Luca M.- il: 28-06-2011 14:25 Aggiornato il: 02-09-2015 11:17

Negli ultimi giorni sono pervenute nuove ed interessanti informazioni riguardo le “nuove missioni” dell’Agente 47, assoluto protagonista di Hitman: Absolution. Innanzitutto partiamo dal Glacier 2, l’engine utilizzato per il gioco, che darà la possibilità di realizzare ottime animazioni facciali, simili alle straordinarie immagini di L.A. Noire. Nel quinto episodio della serie, contrariamente ai precedenti titoli, l’utente verrà spinto a muoversi in maniera furtiva, anche con l’aiuto di un Instinct Mode che ci permetterà di individuare i nemici attraverso i muri (per intenderci un po’ come succedeva in Batman: Arkham Asylum). Sarà inoltre possibile eliminarli in silenzio con l’intento di non farsi scoprire e in più verranno introdotti anche i combattimenti corpo a corpo.

In secondo luogo c’è da dire che sono state apportate alcune interessanti modifiche all’interfaccia con la schermata della mappa che di fatto è stata eliminata in luogo della minimappa, che sarà presente e continuerà a segnalarci i punti di nostro interesse. Poi c’è da dire che l’individuazione delle possibili minacce funzionerà quasi come in Splinter Cell: Convinction. Continuiamo la carrellata di informazioni sul nuovo titolo di Square Enix con i combattimenti: durante il loro corso, il nostro agente potrà utilizzare gli oggetti dello scenario come armi, prendere nemici in ostaggio e usarli come scudi umani. Molto interessanti anche le reazioni da parte dei personaggi, come ad esempio gli agenti di polizia.

Restando in tema, il nuovo motore grafico permetterà un uso avanzato dell’intelligenza artificiale, con i comportamenti che andranno a modificarsi in base alle situazioni. Infine parliamo dei livelli che verranno divisi per la prima volta da checkpoint. La loro dimensione varierà da location molto ampie ad altre molto più piccole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato