L’evoluzione dei videogiochi casinò

Pubblicato da: Luca M.- il: 20-06-2018 16:18 Aggiornato il: 20-06-2018 21:48

I giochi di casino e slot machine non fanno parte solo della storia recente del mondo del gaming ma esistono sin dagli albori dei primi computer casalinghi.
Nei computer degli anni ’80, come ad esempio i Commodore 64 o gli Amstrad CPC464 a 8 bit , erano già presenti delle versioni base di mini giochi da casino come le slot machines , molto diverse da quelle contemporanee che ovviamente sono molto più sofisticate ed avanzate rispetto a quegli anni.

I migliori casino online offrono oggi la possibilità di giocare a slot e giochi d’avanguardia che rappresentano non solo una fonte di divertimento per gli utenti che amano il mondo del gaming ma anche un importante esempio di progresso tecnologico.

I giochi odierni consentono una maggiore interazione tra gioco e giocatore e per questo motivo sono sempre più diffusi le versioni live di Roulette, BlackJack o Baccarat con dealers che giocano dal vivo direttamente dai migliori casino terrestri. I giocatori possono interagire attraverso di loro grazie alle chat e non è un caso se i giochi diventano sempre più social. Ma se parliamo di progresso certamente il futuro, ma anche il presente, è rappresentato dalla Realtà Virtuale che consente un’esperienza di gioco particolarmente unica e reale.

Come abbiamo già detto la strada verso la Realtà Virtuale è stata abbastanza lunga e prima di questi giochi interattivi e super tecnologici le classiche slot machine si affacciavano negli anni ‘80 per la prima volta sotto il nome di Fruit Machine in quanto i primi simboli erano appunto dei frutti.
La grafica, in cui prevalevano il rosso dei rulli e il giallo dei simboli su sfondo nero, era molto semplice, per noi oggi abbastanza primitiva, ma per quegli anni piuttosto avanzata e a passo con i tempi.

I rulli erano statici, lontani anni luce da quelli delle slot odierne, e trattandosi di un gioco gratuito per computer le probabilità di vincita erano abbastanza elevate. Ovviamente non si potevano vincere soldi reali ma era comunque stranamente irresistibile e questo sta a dimostrazione del fatto che il semplice atto di tirare i rulli attrae da sempre i giocatori.

La mania delle slot era in forte crescita e con essa anche il mondo dei giochi d’azzardo per computer che negli anni ‘90 ebbe un vero e proprio boom. La grafica divenne sempre più sofisticata e i livelli di gioco aumentarono notevolmente.

I giochi erano quindi più completi e con una grande varietà di scelta come ad esempio il famoso Casino Montecarlo, antenato dei giochi da tavolo dei casino online odierni, rilasciato sui famosi computer a 8 bit dell’epoca che includeva Blackjack, Roulette, Poker, Dadi e una slot machine. Ogni gioco era accessibile da un menu principale e la caratteristica più particolare era la rappresentazione del gioco che aveva uno stile visivo molto simpatico e bizzarro, quasi come se fosse un fumetto.  

Casino Montecarlo insieme a King of Casino 2, che a differenza del primo dava la possibilità di scegliere tra ben 15 tipi di casino virtuali, rappresentano sicuramente il primo  esempio di come l’intelligenza artificiale sia in grado di interagire con la realtà e soprattutto con l’essere umano.

I progressi tecnologici hanno permesso recentemente la nascita di diversi giochi di realtà virtuale e di veri e propri casino VR  dove è possibile giocare semplicemente stando seduti a casa propria. Con il passare del tempo i casino online potrebbero essere superati perché con queste nuove tecnologie sarà possibile scorrazzare all’interno dei casino e viverli a 360˚ proprio come se si fosse li dentro.

A proposito di giochi in VR SlotsMillion VR è un casinò in realtà virtuale multi giocatore in denaro reale che offre 40 giochi di slot online forniti da importanti provider come NetEnt, Play’N’GO e Microgaming.
Utilizzando un paio di occhiali per VR si viene catapultati in una sala dotata di numerose slot che si possono scegliere attraverso un telecomando. Il giocatore infatti non deve fare altro che girare all’interno della sala e scegliere il gioco che preferisce, sedersi virtualmente e cominciare a giocare. Un agente di supporto clienti è integrato su ogni gioco ed è attivo 24 su 24 via chat in modo che i giocatori possano essere assistiti in qualunque momento.

Oltre ai classici giochi da casino esistono anche videogiochi in cui il casino diventa elemento fondamentale dell’esperienza di gioco. Giochi come Red Dead Redemption di Rockstar e Party Vegas per Wii che sono ambientati nelle sale di gioco le quali diventano anche una delle principali fonti d’attrazione. Si tratta principalmente di giochi di ruolo in cui c’è una vera e propria storia da seguire livello dopo livello.

Il richiamo al gioco d’azzardo rende questa tipologia di giochi una nuova opportunità per chi si vuole discostare dal classico blackjack per divertirsi con qualcosa di più rilassante.

Con l’aumentare della popolarità dei giochi da casino sembra sempre più probabile che essi continueranno ad avere un ruolo di spicco nel panorama dei videogiochi e con l’avvento della VR ne vedremo sicuramente delle belle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato