Il digitale sta prendendo il sopravvento anche nell’universo dei videogame?

Pubblicato da: Luca M.- il: 30-06-2020 14:31

Il progresso tecnologico che nell’ultimo decennio ha sconvolto la nostra società non ha risparmiato neanche il mondo dei videogame. Computer e console sempre più potenti permettono agli utenti di immergersi totalmente nell’esperienza di gioco, sia nella modalità classica che nella più evoluta e coinvolgente Virtual Reality.

Quello del gaming è un mercato in continua evoluzione, particolarmente sensibile alle mode del momento e alle nuove esigenze degli utenti, e in questi ultimi mesi abbiamo assistito a una nuova piccola rivoluzione che ha definitivamente rotto gli equilibri esistenti da più di un decennio. Per la prima volta nella storia, le vendite dei giochi in formato digitale hanno superato quelle fatte registrare dall’universo della vendita al dettaglio e quest’oggi cercheremo di capire come si è giunti al compimento di questa rivoluzione epocale e cosa dobbiamo aspettarci dal futuro.

https://cms.ics-digital.com/ckeditor_assets/pictures/48391/content_photo-of-person-typing-on-computer-keyboard-735911.jpg

FONTE: Pexels.com

Fisico contro digitale: una guerra che è solo agli inizi

Sono ormai anni che a livello commerciale è in atto una vera e propria guerra tra servizi fisici e servizi digitali, con questi ultimi che stanno inesorabilmente prendendo il sopravvento. Il miglior esempio in tal senso è sicuramente rappresentato dal colosso dell’e-commerce Amazon, che di anno in anno fa registrare incrementi record sia in termini di utili sia di fatturato. Bezos è stato il primo a comprendere le rinnovate esigenze dei nuovi consumatori che, con sempre meno tempo libero, hanno trovato nello shopping online un’alternativa più che valida ai negozi fisici.

La tendenza a preferire il digitale non è tuttavia limitata solo all’e-commerce, ma sono diversi i settori commerciali che sono stati letteralmente sconvolti dalla rivoluzione tecnologica tutt’ora in atto e uno di questi è sicuramente il mondo del gioco d’azzardo. Solo negli ultimi due anni, diversi casinò fisici sono stati costretti a chiudere i battenti a causa al calo del fatturato dovuto all’esplosione dei casinò online in Italia che permettono all’utente di godere di tutti i servizi offerti dai casinò tradizionali, dando però ai propri clienti la possibilità di farlo nell’immediatezza e comodamente seduti nelle proprie abitazioni. Discorso analogo vale anche per le attività di marketing, con migliaia di imprese che ogni giorno si servono del preziosissimo strumento del web e dei social per sponsorizzare i propri prodotti o i propri servizi.

Il boom nelle vendite dei giochi digitali a discapito del retail

Come detto, l’esplosione nelle vendite in formato digitale a discapito dei prodotti fisici, non ha escluso neanche il mondo dei videogiochi. Se è vero che tale tendenza si era già registrata negli scorsi anni, soprattutto tra chi preferisce l’esperienza di gioco da PC, con Steam e Nvidia GeForce da tempo leader del settore, è altrettanto vero che ha sorpreso e non poco la notizia che negli ultimi 3 mesi circa l’80% degli utenti di PS4 ha preferito acquistare un videogame in formato digitale piuttosto che affidarsi al retail.

Sebbene questi numeri siano stati sicuramente “pompati” dal lockdown che ha costretto milioni di consumatori a restare a casa, la preferenza del digitale è netta, tant’è che la stessa Sony ha previsto che la nuova PS5 sarà disponibile sia nel formato “classico” con lettore ottico Blu-ray 4K sia senza il lettore, con la seconda versione quindi pensata solo per i videogiochi in formato digitale.

La scelta fatta da Sony certifica che il mondo dei videogiochi è definitivamente cambiato e la sensazione è che in futuro il formato digitale prenderà sempre di più il sopravvento sulla vendita al dettaglio. Se tali previsioni saranno confermate lo scopriremo solo nei prossimi anni, per ora non possiamo fare altro che notare i vantaggi offerti dal digitale, davvero immensi. Il videogame “fisico”, con ogni probabilità, sarà destinato a diventare un prodotto da collezione per inguaribili romantici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato