Poker: alcuni giocatori “tipo”

Pubblicato da: Luca M.- il: 27-11-2008 10:58 Aggiornato il: 31-08-2015 15:37

Il poker, si sa, è un gioco che appassiona tutti, ragazzi ed adulti. Ma come va ricordato, è un gioco di psicologia e strategia e l’atteggiamento del giocatore al tavolo verde diventa uno dei cardini principali della buona riuscita di una partita.

Dando per scontato che ovviamente la riuscita della stessa è strettamente legata alla probabilità  di ottenere delle buone combinazioni sia nella prima distribuzione delle carte che nel corso delle mani, è altresì evidente che si può stilare, in base alla semplice osservazione una lista di giocatori tipo del Poker.

In questo articolo vi mostriamo i diversi profili dei giocatori di poker online.

Un elenco che può essere considerato pressochè valido per qualsiasi tipologia di poker, seppur stilata da attenti osservatori per ciò che riguarda il sempre apprezzato Texas Hold’em.
Quattro le categorie: tight, losse, aggressive e passive.
Il giocatore “Tight” è colui che in una qualsiasi mano cerca di rimanere molto poco all’interno di una mano a meno che non abbia delle combinazioni veramente forti. Solo se si verificherà  questa ultima condizione questo tipo di giocatore deciderà  di rimanere un tempo più consistente nella mano e punterà  alla vittoria. Questo atteggiamento è consigliabile a chi si affaccia per la prima volta al mondo del Poker ed è adatto ai principianti del tavolo verde. Il giocatore Lose, al contrario è un tipo di frequentatore del tavolo verde che con maggior spregiudicatezza “sfida la sorte”, rimanendo a lungo nelle mani sperando di imbattersi nella giusta combinazione in grado di portarlo alla vincita finale. Il suo comportamento si risolve talvolta nella perdita di buone carte a favore di una ricerca continua della migliore combinazione. Vi sono poi i giocatori dal metodo Aggressiv e Passiv: sue stili essenzialmente agli antipodi l’uno dall’altro. Il primo infatti punterà  nel piatto con frequenti rialzi, mentre il secondo rimarrà  per l’appunto in atteggiamento passivo fino a che non si troverà  ad avere in mano una buona combinazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato