Omaha Hi Lo: i turni di puntata

Pubblicato da: Luca M.- il: 03-12-2008 21:10 Aggiornato il: 02-09-2015 11:10

Nell’Omaha Hi- Lo, come nelle altre versioni di questi simpatico gioco di Poker i turni di puntata sono quattro.

Come nella versione Omaha Hi con limite di puntata, anche qui nel corso delle mani di Hi Lo con limite, il giocatore sarà  tenuto a puntare per i primi due turni una somma pari al limite inferiore di puntata, mentre per gli ultimi due sarà  chiamato a versare nel piatto una puntata pari al limite superiore di puntata. Per fare proprio il concetto basta pensare ad una versione  5-10 di Omaha Hi Lo Poker. Il giocatore sarà  tenuto nei primi due turni a versare una puntata di 5 dollari mentre dovrà  versarne 10 negli ultimi due. Anche in questa versione sono consentiti solo 3 rilanci per ogni turno di gioco, modificabile solo in alcune tipologie di sfida testa a testa, dove si arriva addirittura a non porre limiti ai possibili rialzi.

Questi i quattro turni.

Preflop:  dopo che i giocatori prestabiliti avranno versato il piccolo ed il grande buio il mazziere distribuisce 4 carte per ciascun giocatore. Il primo a potere agire è il giocatore subito successivo in senso orario a colui che ha versato il grande buio. Può decidere se passare, chiamare o rilanciare puntando la cifra necessaria corrispondente. Se nessuno rilancia colui che ha versato il piccolo buio può decidere di chiamare versando metà  del limite inferiore di puntata. Allo stesso modo colui che ha versato il grande buio può effettuare un check.

Flop: vengono poste sul tavolo tre carte scoperte.Il primo a poter agire è colui che si trova alla sinistra del mazziere.

Turn: viene posizionata dal mazziere una quarta carta scoperta. I rilanci dovranno essere pari al limite superiore di puntata.River: viene posta sul tavolo la quinta carta scoperta. Sempre in senso orario i giocatori decideranno come regolarsi per la visione delle carte.

Showdown: chi non è passato ha la possibilità  di concorrere al banco. Il primo a mostrare le carte è l’ultimo ad aver puntato nel turno precedente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato