Assassin’s Creed Origins STRATEGIE: Tutto quello che c’è da sapere

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 01-11-2017 10:23 Aggiornato il: 02-11-2017 9:53

Assassin’s Creed Origins è finalmente disponibile su PC, PS4 e Xbox One, in attesa di condividere con voi la nostra Recensione, vogliamo riportarvi quest’oggi tutto quello che c’è da sapere a riguardo, per affrontare al meglio la nuova avventura Egizia firmata Ubisoft.

Assassin’s Creed Origins: Le migliori strategie

Assassin’s Creed Origins a differenza dei capitoli precedenti, è un vero e proprio RPG, salire di livello non solo è consigliato ma è obbligatorio se volete completare l’avventura senza cimentarvi in combattimenti ostici e impossibili da affrontare.

Spendere del tempo per dedicarsi alle missioni secondarie o all’esplorazione dell’ambiente, è di vitale importanza per recuperare materiali utili alla creazione di oggetti e miglioramento o potenziamento del proprio arsenale. 

Nel corso del gioco vi imbatterete spesso in armi, scudi e molto altro sia nelle casse che come ricompensa per il completamento delle quest, a volte anche come bottino droppato dai nemici sconfitti. Gli oggetti presenti nel gioco si suddividono sostanzialmente in 3 tipologie:

  • Blu: Oggetti di uso comune con un solo attributo, scomponendoli riceverete materiali comuni
  • Viola: Rari e dotati di due attributi, vi permettono di ricevere materiali rari una volta scomposti
  • Dorati: Leggendari e con più attributi, non possono essere venduti o scomposti

Smantellando gli oggetti inutili è da preferire alla vendita, per ottenere i materiali necessari per aggiornare le armi che avete.  Per ottenere e quindi trovare oggetti leggendari, dovete risolvere alcuni puzzle sotto forma di papiri e una volta recuperati, completare le quest secondarie, aprendo poi i forzieri nelle tombe o presso gli accampamenti dei banditi.  

Leggi anche Assassin’s Creed Origins: Recensione, Trailer e Gameplay

Come capire quale arma migliorare

Vi sono tante armi nel gioco, è bene sapere quali tenere e migliorare e quali scartare. Ogni arma ha un DPS ossia danno per secondo oltre alla categoria citata in precedenza. Quando si parla di armi da mischia è bene utilizzare qualsiasi tipo di arma con un livello di qualità superiore. 

Con le armi a distanza invece il discorso cambia, in quanto hanno caratteristiche differenti e bisogna puntare alle armi legate al proprio stile.I migliori attributi che bisogna prendere in considerazione sono critico, adrenalina, sanguinamento e veleno.    

Se siete giocatori che amano lo stealth, inutile dire di recuperare i materiali richiesti per il potenziamento della lama celata, con la quale potete annientare anche nemici più potenti se agite nell’ombra, provocandone la morte istantanea. 

Il miglior potenziamento subito dopo la lama celata è indubbiamente la faretra, vi permette di avere un quantitativo maggiore di frecce, utili per annientare i nemici dalla distanza e senza destare sospetti.  

Come recuperare materiale per crafting  

Per potenziare l’equipaggiamento, avrete bisogno di materiali, vi suggeriamo prima di tutto di smantellarli come detto in precedenza, da scudi, armi ed altri oggetti che non utilizzate, oppure acquistandoli presso i mercanti. 

Spendere due punti abilità per sbloccare il materiale in vendita presso i mercanti è obbligatorio, quindi quando salite di livello, scegliere di ottenere la suddetta abilità. Utilizzando il D-Pad inoltre, potete usare l’aquila per scansionare il terreno alla ricerca di materiali, le pelli potete recuperarle dagli animali mentre gli altri materiali sono da depredare.  

Ovviamente i migliori materiali sono nelle regioni di livello alto, per questo è consigliabile salire di livello. 

Leggi anche Assassin’s Creed Origins: Guida alle abilità Cacciatore, Guerriero e Veggente

Le armi migliori

Vediamo ora quali sono le migliori armi presenti in gioco

  • Spade normali e falcetti: Adatte in quasi ogni situazione
  • Scettri: Non fanno danni come la spada e non rompono gli scudi dei nemici ma permettono di attaccare velocemente
  • Mazze e armi a lama lunga: Lente ma causano un ingente quantità di danni
  • Doppie lame: Molto veloci e utili per schivare i colpi dei nemici
  • Lance: Hanno una portata molto generosa, velocità ragionevole ma non fanno molti danni

Leggi anche Assassin’s Creed: Origins: Quello che c’è da sapere per affrontare al meglio l’avventura

Se amate utilizzare gli attacchi a distanza:

  • Arco da predatore: Contiene poche frecce ma fa molti danni
  • Arco da cacciatore: Veloce e utile per i conflitti aperti ma fa meno danni
  • Arco da guerriero: Permette di scoccare più frecce contemporaneamente, tuttavia non fa molti danni
  • Arco Veloce: Fuoco a raffica, utile per contrastare i nemici all’aperto 

Scudo

Equipaggiate il migliore che avete, possibilmente che abbia bonus e attributi! Non affidatevi sempre alle parate, a volte bisogna schivare.

Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata "Press Start"! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l'illuminazione con la nextgen e i VR

Lascia un commento

Termini di ricerca:

  • ac creed origins come affrontare il gioco
  • ma su assassins creed origins non ce la lama celata?
  • strategia assassins cred origins