Recensione Assassin’s Creed Chronicles – India

Pubblicato da: AlessioT- il: 02-02-2016 18:47

Recensione Assassin’s Creed Chronicles – India. Come tanti di voi sapranno, durante lo scorso anno la nota casa produttrice Ubisoft ha ufficialmente lanciato sul mercato Assassin’s Creed Chronicles: China, e ora sulle console di ultima generazione arriva l’episodio numero due della trilogia, il nome è: Assassin’s Creed Chronicles – India.

Recensione Assassin's Creed Chronicles - India

Entrando nello specifico, il nuovo Assassin’s Creed Chronicles – India dispone delle stesse meccaniche di gioco del predecessore, un gioco che vi consigliamo vivamente di provare. Andiamo a vederlo meglio.

Gameplay

Come citato qualche riga sopra, siamo davanti ad un gioco che riprende le meccaniche del titolo precedente, un sthealth game bidimensionale caratterizzato da qualche transizione tridimensionale.

Nei dieci livelli a disposizione, l’obiettivo è quello di passare senza farsi vedere cercando di superare le guardie, pronte ad ammazzarci senza pietà. Ovviamente, in diversi punti bisognerà necessariamente fare affidamento alle varie armi dell’assassino.

Ogni tal volta che una sequenza di gioco giunge alla fine, ci verrà assegnato un punteggio tra tre disponibili, ovvero: Ombra, Silente e Assassino. In base alla valutazione l’assassino salirà di livello e verranno sbloccate abilità che ci consentiranno di cavarcela nelle successive sequenze.

I comandi di gioco sono estremamente facili, bastano pochi minuti per imparare tutto alla perfezione. Tuttavia, è bene evidenziare che Arbaaz Mir, non altro che l’assassino protagonista del gioco, è caratterizzato da una serie di armi niente male che dovremo utilizzare in molte occasioni. Una su tutte è il Chakram, una lama da lancio molto ma molto utile per far fuori le guardie.

Altra arma di vitale importanza è la bomba fumogena, utilissima per passare davanti alle guardie senza che quest’ultime ci vedano, non potevamo che citare l’utile rampino.

Arrivati a parlare della difficoltà di gioco, a nostro modo di vedere quest’ultima è abbastanza completa, superare certi livelli sarà veramente molto difficile in maniera particolare se non si osserva attentamente il da farsi prima di procedere all’attacco.

In diverse sequenze le guardie sono cosi tante che affrontarle faccia a faccia ci porterebbe a perdere. Una delle tecniche migliori da sfruttare risiede nel tanto amato Occhio dell’Aquila, in modo da studiare con la massima attenzione la mappa di gioco, cercando di capire che strada prendere per non farsi scovare dalle guardie.

Recensione Assassin's Creed Chronicles - India

Le novità non sono terminate, tutte le missioni della storyline ci terranno incollati allo schermo per diverse ore: ottima la stanza delle sfide, che ci propone diverse le missioni che potremo trovare dentro l’animus che metteranno alla prova le nostre abilità.

La stanza delle sfide si dive in tre modalità differenti, le seguenti: Assasinio, Raccolta e contratti. Raccolta significa recuperare tutti i frammenti dell’Animus e il tutto va fatto entro un limite di tempo. Parlando dei contratti, quest’ultimi ci portano ad assassinare senza farci scoprire il bersaglio designato, mentre la modalità Assassinio consiste nell’eliminare diversi bersagli rispettando delle apposite indicazioni.

Comparto tecnico

Senza ombra di dubbio il comparto tecnico è ottimo, la casa produttrice Ubisoft sotto questo punto di vista ha sicuramente effettuato un ottimo lavoro, davvero complimenti. I vari ambienti oltre ad essere dotati di un buon livello design riescono a coinvolgere il giocatore alla perfezione soprattutto grazie agli eccellenti sfondi e non solo.

Giocando ad Assassin’s Creed Chronicles – India tra le altre cose a tenerci compagnia ci saranno le melodie, anche quest’ultime davvero molto buone. Unica pecca è che il doppiaggio è in lingua inglese questo significa che non è possibile sentire i personaggi parlare in italiano, ma per arginare il problema il gioco ci mette a disposizione sottotitoli tradotti alla perfezione.

Conclusioni e giudizio

Assassin’s Creed Chronicles: India come citato già all’interno dell’articolo è un gioco che sinceramente parlando ci sentiamo di consigliare a tutti gli appassionati di questa fantastica saga.

Il gameplay è estremamente interessante e superare certi livelli non sarà cosi semplice, in certe circostanze ci vorranno diversi minuti e sopratutto pazienza. Il livello di difficoltà è molto alto, la concentrazione dovrà sempre essere al massimo.

I comandi, invece, sono facilissimi e dopo un paio di minuti si impara praticamente tutto. In conclusione, a nostro avviso, uno dei punti di forza del titolo è senza dubbio l’irrisorio costo a cui viene offerto, soli 9.99 euro.

Recensione Assassin's Creed Chronicles - India

Pro:

  • Gameplay che merita;
  • Comparto grafico molto buono, anche se qualcosa in più la si poteva fare;
  • Stanze delle sfide interessantissima e allo stesso tempo divertente.

Contro

  • Storyline non molto interessante, si poteva fare decisamente meglio;
  • Qualche calo di frame rate.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato