OctoDad: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 10-11-2017 8:00 Aggiornato il: 10-11-2017 8:16

Dopo il debutto su PC, Console e dispositivi Mobile, OctoDad approda anche su Nintendo Switch, ed oggi siamo lieti di condividere con voi la nostra Recensione.

2441107-6172120047-24193

OctoDad: Recensione

OctoDad è incentrato su un padre di famiglia, che in realtà è un polipo, ma nessuno se ne accorge perchè indossa un’elegante giacca. Il team di sviluppo ha impiegato ben due anni per dare vita a questa stramba ma geniale idea ed è stato possibile grazie ai fondi raccolti su Kickstarter.

Lo scopo del gioco è quello di superare le difficoltà della vita quotidiana famigliare nei panni di un polipo senza combinare guai. Il gioco inizia con un tutorial che ci illustra i comandi di gioco,ambientato nel giorno delle nozze del nostro amico polipo con una donna umana 

Inizialmente è al quanto difficile abituarsi ai comandi che gli sviluppatori hanno deciso di adottare, ma dopo circa qualche minuto, riuscirete a muovervi negli scenari senza problemi e a interagire con gli oggetti

octodad_11

A differenza di un comune platform o adventure game in cui muovendo l’analogico si gestisce il personaggio, in OctoDad avremo i grilletti o i pulsanti del mouse per i vari tentacoli e in qualsiasi momento, premendo l’apposito tasto, potremo passare dai tentacoli delle braccia a quelli delle gambe.

In OctoDad ci troviamo di fronte due scelte, combinare disastri muovendoci goffamente per gli scenari e distruggendo ogni cosa capiti a tiro,  rischiando di far saltare la nostra copertura, o di muoverci con estrema calma, compiendo le varie gesta nel massimo della precisione a discapito del reale divertimento che il gioco offre.

Come avete intuito i movimenti del polipo sono l’elemento chiave per delle risate assicurate ma sono anche la cosa più ostica presente in OctoDad, imparare a gestire il Polipo e a capire come muoverlo e come interagire con gli oggetti, ci porterà via diverso tempo prima di entrare nel vivo dell’azione e del divertimento.

fc7d47e56df8d424c39442348f43ad6da681727b

OctoDad è un sandbox spassoso, inedito, divertente ed originale, un gioco che vi lascerà incollati allo schermo per delle ore, in primis per capire effettivamente come muovere il polipo, e per concludere questa breve ma divertente commedia della durata di sole 3 ore.

Dopo il tutorial introduttivo ci ritroviamo a preparare la colazione ai nostri due figli, grigliare gli hamburger, tagliare l’erba e spaccare la legna per poi recarci al supermercato per fare la spesa, e vi assicuriamo che prendere il cibo e metterlo nel carrello sarà tutt’altro che semplice,insomma azioni quotidiane di una vita famigliare ma fuori dall’ordinaria. 

Con il progredire della trama otterremo maggiori informazioni sulla famiglia, e potremo rivivere dei flashback in cui nei panni del polipo dovremo recarci all’incontro con la sua futura moglie. La vera e propria nemesi del polipo è un cuoco del sushi, che ha fin da subito capito che non si tratta di un essere umano ed ha intenzione di farci a fettine e servirci in tavola. 

OctoDad Gameplay Trailer

 

7.0

Grafica
7.5
75%
Gameplay
7.0
70%
Sonoro
7.8
78%
Longevità
6.5
65%
Trama
6.0
60%

Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata "Press Start"! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l'illuminazione con la nextgen e i VR

Lascia un commento