Monopoly: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 10-11-2017 9:21 Aggiornato il: 10-11-2017 9:22

Ubisoft fin dal lancio della Nintendo Switch, ha dimostrato di tenere molto a cuore la nuova piattaforma di casa Kyoto, con titoli come Just Dance, Mario & Rabbids, UNO e molti altri. Quest’oggi siamo lieti di condividere con voi la nostra Recensione di Monopoly.

Monopoly Recensione

Lanciato per la prima volta nel lontano 2009 da Hasbro su Xbox360 e PS3, Monopoly di recente è approdato anche su dispositivi mobile Android e iOS, oltre che la neo piattaforma di casa Nintendo, offrendo ai giocatori la possibilità di cimentarsi nel più celebre e amato gioco da tavola in chiave videoludica, ovunque ci si ritrovi, grazie alla portabilità della console.

Monopoly è un gioco di contrattazione, nel quale i giocatori si contendono lotti di terreno edificabili su un tabellone composto da 40 caselle, allo scopo di mandare in bancarotta gli avversari con affitti molto salati.

Il gioco come sapete, è arricchito da ipoteche, aste, scambi, Imprevisti e Probabilità, oltre le classiche tasse, con il rischio di finire in prigione. In Monopoly Switch Edition, ci viene proposta la classica variante di gioco, con la possibilità di cimentarsi in diversi tabelloni dalle animazioni e modellazioni 3D di ottima qualità, fino ad un massimo di 6 giocatori sia in locale che online. 

Gli slot liberi, possono essere associati alla CPU, ciò consente di giocare anche in singolo con una intelligenza artificiale che vanta di 5 differenti livelli di difficoltà, da facilissimo a difficile, quest’ultima facendo leva sul fattore “fortuna”.

Selezionato il proprio segnaposto argentato fino ad un massimo di 8 pedine disponibili fin da subito e molte altre sbloccabili, si viene proiettati sul tabellone scelto e nella modalità indicata, dove come prima azione di gioco, ci viene richiesto il lancio dei dadi, allo scopo di capire chi sarà il primo giocatore ad iniziare la partita.  

Muovendosi per il tabellone in maniera autonoma dopo il lancio dei dadi, è possibile acquistare le proprietà presenti, costruendo hotel che possono essere migliorati giro dopo giro, allo scopo di privare gli altri giocatori del proprio capitale.

Sul tabellone oltre le proprietà da acquistare, vi sono caselle speciali, le quali consentono di pescare carte Probabilità o Imprevisti, tasse da pagare, denaro da riscuotere, prigione e molte altre, le quali aggiungono varietà e longevità ad ogni singola partita.

Ottenendo un doppio è possibile tirare nuovamente i dadi fino ad un massimo di tre volte, rischiando di finire in prigione per truffa ma uscendo dalla stessa nelle modalità proposte, tirando un doppio, pagando una somma di denaro, utilizzando un cartoncino oppure aspettando i 3 turni.  

Tramite il menù principale si accede alla modalità di gioco principale, comparto online, traguardi o guida e opzioni. Nella prima modalità ci ritroviamo di fronte alla possibilità sia di giocare al classico Monopoly su un tabellone privo di animazioni che in chiave moderna. 

Prima di iniziare la partita è possibile impostare regolamenti personali, con la possibilità di indicare l’obiettivo da raggiungere per vincere. Su Nintendo Switch si gioca sia con Joy-Con separati che con un solo controller, il quale verrà condiviso in maniera sequenziale turno dopo turno.

Le animazioni presenti durante la partita possono essere skippate con il tasto B, fatta eccezione per i movimenti degli altri giocatori. Finendo su una casella è possibile sia consultare la scheda tecnica della proprietà che decidere se acquistarla o partecipare all’asta, nel tentativo di aggiudicarsela ad un prezzo inferiore.

Tramite l’HUD su schermo è possibile tenere sotto controllo il capitale, le proprietà possedute e l’andamento della partita. Monopoly Switch Edition consente di giocare sia sul grande schermo che in mobilità, quest’ultima punto forte dell’esperienza videoludica del titolo, differenziandosi dalla concorrenza, risultando ideale per una serata tra amici.

Monopoly Gameplay Trailer

8.5

Grafica
8.5
85%
Gameplay
9.0
90%
Sonoro
8.0
80%
Longevità
8.4
84%

Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata “Press Start”! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l’illuminazione con la nextgen e i VR

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato