Micro Machines World Series: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 06-07-2017 7:40

Negli anni 80/90 dove i videogiochi non erano diffusi come oggi, si trascorrevano intere giornate o quasi in compagnia delle Micro Machines. Nel corso degli anni abbiamo assistito a numerosi videogiochi tra cui il World Series, rilasciato inizialmente su Mobile e portato di recente anche su PS4, Xbox One e naturalmente PC, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione.

Il ritorno delle Micro Machines

World Series a differenza dei suoi predecessori è un’esperienza di gioco focalizzata principalmente sul comparto multigiocatore online, sviluppato per proporre una valida alternativa ai numerosi titoli che sono entrati a far parte in questi ultimi anni degli eSport. Dalla schermata principale è possibile accedere ai match rapidi, stagioni classificate, eventi a tempo ed ovviamente il multiplayer locale contro il CPU o altri giocatori.  

Salendo di livello si guadagna l’accesso a divisioni superiori e si viene ricompensati con i forzieri che contengono skin per le auto, timbri ed altro ancora suddivisi in 3 classi: rari, epiche e leggendarie, il che dimostra di come il titolo sia nato effettivamente per il settore mobile, dove ogni giorno assistiamo al lancio di giochi che ricompensano i giocatori con i celebri forzieri dopo il completamento di una data sfida.

Il campione settimanale

Essendo un titolo incentrato sull’online, Codemasters ha pensato bene di creare eventi a tempo, Gare, Battaglie ed Eliminazione con cadenza settimanale, le quali ci consentono di partecipare utilizzando l’arsenale a disposizione per avere la meglio sugli avversari in uno dei 10 tracciati disponibili, a bordo di 12 tra le vetture presenti in gioco tra cui l’auto della polizia, il carro armato, il Caterpillare e cosi via dicendo. 

Ogni vettura cambia non solo in aspetto ma anche in caratteristiche, alcune di esse migliori in curva, altre in ripresa, ognuna pensata per adattarsi al meglio allo stile di guida dei singoli giocatori. Come da prassi non poteva mancare la presenza di ostacoli disseminati durante il percorso, dai salatini alla vernice, dal caramello appiccicoso alle palle da biliardo. Tra le modalità troviamo le new entry Battaglia ed Eliminazione oltre le celebri Re della Collina, Cattura la Bandiera e rilascia la bomba. 

Micro Machines World Series GAMEPLAY TRAILER

Come da serie la visuale è isometrica, il che offre ai giocatori la possibilità di avere una panoramica generale sulla pista, ed avvertire gli ostacoli in lontananza per evitarli con il giusto tempismo. Ottima la modellazione e varietà delle piste e dei veicoli, nonostante il gameplay il più delle volte lasci molto a desiderare a causa dei continui cali di frame rate, il che dimostra di come l’infrastruttura dei server non sia cosi stabile. 

6.8

Nonostante Micro Machines World Series non si dimostra all'altezza dei suoi predecessori, risulta un'ottimo passatempo per coloro che sono alla ricerca di un diversivo dai classici racing game online. Un'ottima occasione per la nuova generazione di videogiocatori di conoscere il celebre franchise e allo stesso tempo per i veterani di tornare bambini

Grafica
6.5
65%
Gameplay
7.0
70%
Sonoro
7.0
70%
Longevità
6.5
65%

Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata "Press Start"! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l'illuminazione con la nextgen e i VR

Lascia un commento