AER MEMORIES OF OLD: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 24-10-2017 8:54

La terra è vittima di un cataclisma antico, dando vita a isole sperdute tra le nuvole, dove la presenza degli dei è oramai scomparsa, popolate da rovine millenarie tra templi e città. Quest’oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione di AER Memories of Old, disponibile su PC Steam.

AER MEMORIES OF OLD RECENSIONE

In AER vestiamo i panni di una giovane ragazza, dotata di straordinari poteri,la quale dovrà impedire ad una dilagante oscurità di distruggere gli ultimi isolotti rimasti e popolati. Il viaggio condurrà la giovane tra nubi, cascate, grotte e numerosi misteri da svelare.

Nel corso dell’avventura ci imbattiamo spesso in statue che possono essere svelate con la luce della lanterna, le quali prendono vita per pochi istanti, allo scopo di narrare ciò che è avvenuto in passato. 

Lo stile grafico adottato, il quale fa leva sul meraviglioso low poly, unito alle meccaniche stesse, richiama titoli come Journey, prodotto da Thatgamecompany, offrendoci la piena libertà di esplorazione sia in terra che in cielo.

In qualsiasi momento la protagonista può tramutarsi in un glorioso uccello,volando di isola in isola senza fine, per scoprire i segreti che si celano nel vasto mondo di gioco. 

Il livello di sfida è quasi assente nel titolo, ponendoci di tanto in tanto di fronte a pochi e intuitivi enigmi, senza la possibilità di orientarsi nei cieli, ma facendo affidamento solo sulla mappa che potremo sbloccare in maniera procedurale.

Il passaggio dalla forma uccello a umana avviene in maniera istantanea tramite la pressione del tasto indicato (A nel caso del controller). Nessun HUD a disposizione, per tanto nessuna barra vitale, stamina o altro. 

Nessun nemico da sconfiggere, gameover o ostacoli particolarmente difficili da superare, il tutto ruota attorno alla narrazione, la quale avviene attraverso i tanti ricordi sparsi per il vasto mondo di gioco.

Tramite la lanterna è possibile non solo assistere a brevi animazioni ma anche rivelare il cammino, per poi raggiungere la destinazione in pochi minuti. AER è una breve ma coinvolgente avventura che vi terrà incollati allo schermo del PC per tutta la sua durata, sia per uno stile grafico originale che per una colonna sonora coinvolgente.

A seconda della location nella quale ci ritroviamo, è possibile udire una melodia differente, che si sposa alla perfezione con la bellezza di scenari realizzati in low poly.

AER GAMEPLAY TRAILER

7.4

Grafica
8.0
80%
Gameplay
7.0
70%
Sonoro
8.5
85%
Longevità
6.5
65%
Trama
6.8
68%

Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata “Press Start”! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l’illuminazione con la nextgen e i VR

Lascia un commento