Reggie Fils Aime parla della WiiU e VR per Switch

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 05-11-2017 12:38

Il presidente di Nintendo of America, Reggie Fils Aime, in occasione di una recente intervista, ha parlato sia della VR per Switch che dell’insuccesso ottenuto dalla WiiU

Nintendo non pensa alla VR

Spingiamo costantemente la tecnologia oltre il limite ma per non deve essere prima di tutto divertente. Vogliamo che la tecnologia nei nostri dispositivi, permetta di avere un’esperienza sociale.

Per quanto riguarda la VR, continuiamo a vedere che va contro i nostri standard, per tanto per noi, non è ancora giunto il momento. Possiamo considerare la WiiU come un’esperimento che non è andato per il vesto giusto, per tante ragioni.

WiiU ha però permesso alla Nintendo di entrare nel mondo dell’HD, smussando tante spigolature nel processo di creazione della Switch. Ci aiuta il fatto che Switch si venda facilmente ai consumatori e sviluppatori.

E’ abbastanza potente da essere usata sul televisore di casa ma anche come console portatile. Qualcosa che Nintendo non è mai riuscita a fare con WiiU. Potevi giocarci lontano dal televisore ma dovevi comunque restare in prossimità della console.

Gli sviluppatori non hanno accolto bene il suo curioso formato a due schermi, per questo WiiU veniva considerata troppo strana per tutti. Con Switch le cose vanno in maniera differente e le vendite parlano chiaro, anche se molti non sono ancora convinti a supportare la console a lungo termine.

Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata “Press Start”! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l’illuminazione con la nextgen e i VR

Lascia un commento