Quake Champions si aggiorna: Tutte le novità introdotte

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 15-12-2017 10:50

Come anticipato giorni fa, Bethesda in data odierna, ha reso disponibile un corposo aggiornamento per Quake Champions, il quale include delle novità molto interessanti, scopriamole insieme. 

Tutte le novità sul nuovo aggiornamento di Quake Champions

Di seguito tutte le novità introdotte con il nuovo aggiornamento:

  • Nuovo Campione – Keep:  Dotato dell’abilità Sciame di granate, la quale gli consente di lanciare una raffica di granate e dell’abilità passiva Scorta, la quale gli consente di ridurre il tempo di recupero per lo Sciame di granate, quando raccoglie le munizioni. Accessibile a tutti i possessori del Pacchetto Campioni.  
  • Nuova mappa Duello – Vale of Pnath:  Tempio dedicato alla divinità antica Ithagnal, si estende in verticale ed è stato eretto in cima a caverne infide, ideale per gli scontri 1 vs 1, disponibile sia nei Deathmatch che Deathmatch a squadre, gratuita per tutti.
  • CLASSIFICA E PARTITA CLASSIFICATA: Possibilità di cimentarsi nelle partite classificate 
  • Oggetti estetica a tema, tra cui shader per campioni animati e shader per armi festivi, decorazioni festive in Burial Chamber e Corrupted Keep, cappelli a tema festivo per i campioni e icone ed emblemi per il profilo in edizione limitata
  • Uno speciale pacchetto di cappelli festivi per i campioni è acquistabile nel negozio del gioco
  • Introdotta una delle funzionalità più richieste dalla community: i giocatori potranno scegliere tra oltre 40 tipi di mirino e personalizzarne il colore

Le mappe festive sono gratuite per tutti e disponibili per un periodo limitato. Tutti gli oggetti a tema festivo per campioni e armi si trovano in zaini, casse e reliquiari per un periodo limitato.

Per maggiori informazioni, vi rimandiamo al trailer ufficiale:

Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata “Press Start”! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l’illuminazione con la nextgen e i VR

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato