Activision: Avremmo voluto altri personaggi Nintendo in Skylanders Superchargers

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 07-09-2015 8:59 Aggiornato il: 07-09-2015 9:00

Grazie ad una collaborazione tra Activision e Nintendo, nel nuovo capitolo della serie Skylanders intitolato Superchargers e atteso questo mese per molteplici piattaforme, faranno la loro comparsa 2 personaggi iconici di Nintendo, Bowser e Donkey Kong ma solo per le versioni WiiU e 3DS.

skylanders supercharger

Skylanders Superchargers: Bowser e Donkey Kong alla conquista delle Skylands

In data odierna Activision ha ammesso che avrebbe voluto vedere altri personaggi Nintendo all’interno del suo franchise tra cui Kirby e Fox McCloud, ciò non è stato possibile perchè HAL Laboratory detiene i diritti della pallina rosa tanto amata dai videogiocatori mentre per la volpe di Star Fox Nintendo ha deciso di evitare in vista del lancio di Star Fox Zero.

Morale della favola? Coloro che acquisteranno le versioni WiiU o 3DS, potranno utilizzare gli Amiibo speciali di Bowser e Donkey Kong con i rispettivi veicoli all’interno del fantastico mondo degli Skylanders. Le statuette presentano una base speciale mutabile, utilizzabili quindi sia come comunissimi Amiibo che come statuette del franchise di Activision. Per tale motivo coloro che acquisteranno le statuette separatamente, non potranno usarle sui portali delle altre piattaforme.

Skylanders Superchargers sarà disponibile per la fine del mese su console di vecchia e nuova generazione, introdurrà i veicoli aerei, terreni e acquatici per la gioia di tutti i fans della saga, con la possibilità di personalizzarli unendo i componenti dei vari veicoli come gli Swap Force. Ovviamente tutti i personaggi, i portali e oggetti magici dei vecchi capitoli saranno TOTALMENTE compatibili.

Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata “Press Start”! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l’illuminazione con la nextgen e i VR

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato