Kingdom Hearts 3: Nomura parla di Collection, DLC e Toy Story

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 17-07-2017 8:49 Aggiornato il: 17-07-2017 9:57

Nomura torna a parlare di Kingdom Hearts 3 soffermandosi non solo sul mondo di Toy Story ma anche sull’ipotetico supporto DLC per il titolo e l’uscita della collection per altre piattaforme. 

Nuovi dettagli per Kingdom Hearts 3

Come detto in una precedente dichiarazione, annunciare nuovi progetti potrebbero turbare i fan che attendono con ansia Kingdom Hearts 3. I giocatori occidentali vorrebbero vedere i precedenti capitoli anche su Xbox One ma gli utenti giapponesi potrebbero pensarla diversamente, inoltre visto l’arrivo di One X potrebbe essere tardi lanciare una raccolta su Xbox.

Sebbene non abbia ancora deciso il tutto, posso dirvi che abbiamo iniziato a pensare ad un sistema per ospitare eventuali contenuti aggiuntivi. Il supporto DLC non può essere aggiunto in un secondo momento, si tratta di qualcosa che richiede tanto lavoro, per cui abbiamo preferito predisporre il gioco per ospitarli fin da subito, ciò non vuol dire che Kingdom Hearts avrà o meno i DLC.  

Guardando il trailer ho avuto la sensazione che Sora fosse ben integrato nel mondo di Toy Story, personalmente ho sempre voluto vedere Buzz e Woody che si incontrano con Sora nella sua versione giocattolo. Ho immaginato la scena nella mia testa per concretizzare il gioco ed è stato qualcosa di entusiasmante, spero che i fan l’abbiano percepito allo stesso modo. Vi confesso che Pixar preferiva che non seguissimo gli eventi del film, ci hanno detto di creare qualcosa di originale e cosi non ci siamo basati sulle pellicole.

La storia è completamente originale ed esclusiva, tanto che la si potrebbe vedere un pò come un sequel dei lungometraggi originali. La trama si svolge dopo gli eventi del secondo film, abbiamo collaborato a stretto contatto con Pixar per ottenere la loro approvazione, ci sono stati tanti incontri, non riesco a creare quante volte sia andato avanti e indietro. Galaxy Toys sarà lo scenario in cui vedrete maggiore attenzione in questo mondo dato che Sora, Paperino e Pippo hanno dimensioni minute, per tanto il campo di battaglia sembra davvero ampio.

Abbiamo preferito rendere il gameplay più ricco possibile piuttosto che avere tanti mondi piccoli. Per questo abbiamo lavorato molto e investito tante risorse per creare questi mondi. La nostra più grande preoccupazione è stata quella di disegnare gli scenari in modo tale che gli utenti possano prendersi il tempo che vogliono per esplorarli.  

Vi ricordiamo o informiamo che Kingdom Hearts 3 salvo imprevisti vedrà la luce su Xbox One e PS4 nell’autunno 2018.

Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata "Press Start"! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l'illuminazione con la nextgen e i VR

Lascia un commento