DOOM VFR disponibile per PlayStation VR e HTC VIVE

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 01-12-2017 14:19 Aggiornato il: 02-12-2017 7:49

Bethesda è lieta di annunciare che DOOM VFR è ufficialmente disponibile da oggi per Playstation VR e HTC VIVE. I giocatori in possesso di un visore compatibile, possono immergersi nella più frenetica e brutale esperienza videoludica di id Software in realtà virtuale. 

DOOM VFR da oggi disponibile

I giocatori vivranno l’universo di DOOM come mai prima d’ora, attraversando senza soluzione di continuità la base dell’UAC su Marte e gli abissi dell’inferno, mentre intensi scontri ed enigmi impegnativi metteranno a dura prova la loro abilità.
 
Ambientato appena dopo l’invasione della struttura di ricerca dell’UAC su Marte da parte dei demoni infernali, DOOM VFR rappresenta un’esperienza di gioco del tutto nuova all’interno dell’universo di DOOM.

I giocatori vestiranno i panni dell’ultimo umano superstite di cui si abbia notizia, la cui coscienza, in attuazione di un protocollo operativo top secret dell’UAC pensato proprio per le situazioni di estrema emergenza, è stata trasferita nella matrice di un cervello artificiale.

Il suo compito è ripristinare in maniera stabile l’operatività della base e fermare l’assalto dei demoni con ogni mezzo a sua disposizione.

Requisiti di sistema

Minimi

  • OS: Windows 7/8.1/10 (64-bit versions) 
  • Processor: CPU: Intel Core i5-4590 or AMD FX 8350 or better 
  • Memory: 8 GB RAM 
  • Graphics: Nvidia GeForce GTX 1070 / AMD Radeon RX 480 or better
  • Storage: 17 GB available space 

Raccomandati

  • OS: Windows 7/8.1/10 (64-bit versions) 
  • Processor: CPU: Intel Core i7-6700K or AMD Ryzen 5 1600X 
  • Memory: 16 GB RAM 
  • Graphics: Graphics: Nvidia GeForce GTX 1080 / AMD RX Vega 64 
  • Storage: 17 GB available space 

Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata “Press Start”! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l’illuminazione con la nextgen e i VR

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato