Demo e nuovo DLC disponibili per LITTLE NIGHTMARES

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 10-11-2017 12:21

A partire da oggi, è ufficialmente disponibile il secondo DLC di Little Nightmares, intitolato The Hideaway, seconda storia di Secrets of The Maw, che vede come protagonista un Fuggiasco che si risveglia nella sala motori de Le Fauci, un luogo sudicio e oscuro popolato dai Nomini.  

Un nuovo DLC per Little Nightmares disponibile da oggi

In concomitanza con il lancio del secondo DLC, Bandai Namco ha ufficialmente annunciato che il terzo e ultimo episodio di Secrets of The Maw, sarà disponibile a partire dal 10 febbraio 2018.

Il Fuggiasco dovrà trovare e salvare i Nomini, per riuscire a fuggire da questo lugubre luogo. Queste curiose creature nascondono un segreto, ma potranno aiutarlo a superare qualsiasi ostacolo! Da dove provengono tutti questi Nomini? Quali segreti si celano nel loro nido? Questa seconda storia introduce enigmi con meccaniche più complesse, che richiederanno di collaborare con i Nomini, e una struttura delle ambientazioni che offrirà più libertà nell’esplorazione.

LITTLE NIGHTMARES è ora disponibile in formato retail e digitale per PlayStation 4, Xbox One, STEAM  e GOG.com per PC. L’Expansion Pass LITTLE NIGHTMARES Secrets of The Maw con tre nuovi capitoli è acquistabile su Steam, GOG, PlayStation Network e Xbox Live. Il primo capitolo, Le Profondità, e il secondo, The Hideaway, sono ora disponibili, mentre l’ultimo arriverà il 10 febbraio.

Inoltre, è ora possibile pre-acquistare la Complete Edition, che includerà il gioco base più l’Expansion Pass per le stesse piattaforme. Tutti i futuri contenuti che fanno parte dell’Expansion Pass LITTLE NIGHTMARES Secrets of The Maw saranno accessibili nel gioco, una volta disponibili.

La DELUXE EDITION è disponibile in formato retail per PlayStation 4 e in digitale per PlayStation 4, Xbox One, STEAM  e GOG.com per PC.

Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata “Press Start”! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l’illuminazione con la nextgen e i VR

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato