Capcom al vecchio stile

Pubblicato da: noth1ng- il: 22-12-2008 10:12 Aggiornato il: 31-08-2015 15:31

Una tipologia di gioco che ormai sembra scomparire è proprio l’Arcade nelle sue più vecchie vesti. Ossia quei giochi a scorrimento dove si incontrano nemici di ogni sorta in ambientanzioni diverse e colorate. Capcom, in una recente intervista, ha svelato di voler tornare indietro nel tempo.


Strider, è un platform a scorrimento distribuito nel 1989 dalla Capcom e, probabilmente, è uno dei giochi che ha dato il via alla casa che nel tempo è riuscita ad avere un gran successo.
E’ stato infatti uno dei giochi più famosi addirittura prima dell’uscita del famosissimo Street Fighter, apprezzato dai gamers di vecchio stampo per il suo gameplay innovativo e l’uso di diverse lingue nei filmati di intermezzo (è stato tradotto in Giapponese, Lingua Mandarina, Russo, Spagnolo ed Inglese).

Il protagonista era Hiryu, un guerriero ninja che avrebbe dovuto sconfiggere un leggendario maestro di nome Meio. Armato della sua Falchion (una spada spada piuttosto innovativa, che generava onde di plasma) si trovava a vagare per il globo, nel 2048, per trovare e sconfiggere quest’essere maligno.

Torniamo, però, ai giorni nostri. La risposta di Inafune (Boss di Ricerca e Sviluppo e Business Online, della Capcom) sul riportare allo splendore uno dei giochi che portarono al successo la sua casa di sviluppo, fu semplicemente no; ma alla Capcom sperano di avere il tempo e la possibilità per poterlo fare.

Visto che abbiamo creato l’HD remix di Street Fighter II e Street Fighter IV, c’è una possibilità che potremmo fare un altro giochi in stile Strider. E’ uno dei franchise nei quali ho sempre avuto interesse nel rivivere.” Dice Inafune.

Potrebbe essere davvero un ritorno al passato, per la Capcom e, sicuramente, un ottimo titolo per gli amanti del genere platform. Staremo a vedere, restate in attesa per ulteriori notizie !

Lascia un commento