Steep: Recensione, Trailer & Gameplay

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 09-12-2016 8:14

L’inverno è decisamente arrivato e con esso anche gli sport invernali di Ubisoft, stiamo naturalmente parlando di Steep, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione dopo una prova estrema su Xbox One. 

steep

Steep: Il RE delle vallate 

Con Steep abbiamo un ritorno alle origini per gli sport invernali che per la prima volta arrivano su console di nuova generazione a 360 gradi, dallo snowboard allo scii, dal paracadutismo alla tuta alare, in uno scenario free roaming cosi grande quanto tortuoso ed emozionante. Lo scenario è cosi vasto che per scendere dalla sommità di una montagna fino alla sua vallata, impiegherete decine e decine di minuti alla massima velocità. 

Il team di sviluppo non si è limitato solo ad offrire gare e sfide entusiasmanti ed impegnative ma vuole focalizzare l’attenzione dei giocatori sull’esplorazione e il free roaming di Steep, dalla scoperta di nuove località ai collezionabili da scovare sparsi per l’enorme mappa di gioco. In qualsiasi momento è possibile passare da uno sport all’altro o semplicemente passeggiare per le montagne incontrando altri giocatori o utilizzando il binocolo per gli avvistamenti.

Steep Trailer

Tenendo premuto il tasto B è possibile accedere alla mappa da dove consultare le sfide disponibili, quelle già completate o in corso con i percorsi fatti dagli altri giocatori, grazie ai biglietti (10 gratis) acquistabili tramite lo shop interno, è possibile farsi trasportare dall’elicottero in qualsiasi punto dello scenario, in alternativa teletrasportarsi gratuitamente selezionando una delle sfide disponibili.

Completando una sfida si riceve non solo la medaglia sulla base del punteggio ottenuto o tempo stabilito, ma anche dei punti esperienza che consentono di salire di livello e del denaro da spendere nel negozio per l’acquisto di nuovi capi d’abbigliamento, dalle giacche ai pantaloni, dalle scarpe ai capelli, dagli snowboard agli scii, ogni elemento che caratterizza il personaggio è personalizzabile a piacere grazie ad un vasto catalogo disponibile.

Internet anche sul Monte Bianco

Steep è progettato per funzionare online per tale motivo richiede una connessione internet costante, ciò penalizza in parte il titolo, negando l’accesso a coloro che non dispongono di una connessione internet brillante da consentire un gioco ottimale. In qualsiasi momento è possibile interagire con gli altri giocatori per formare una vera e propria crew o semplicemente sfidarli ad una gara di freestyle, paracadutismo o una qualsiasi altra attività presente.

Graficamente parlando Steep lascia molto a desiderare con scenari a volte spogli con texture prive di vita, nonostante la modellazione poligonale di per se risulta accurata e soddisfacente, il tutto però viene compensato da un gameplay divertente e mai noioso, impegnativo quel tanto che basta da lasciare il giocatore incollato alla sedia per l’intera giornata. Ottima invece la colonna sonora scelta dagli sviluppatori, la quale si sposa alla perfezione con le attività proposte, caricando i giocatori con la giusta dose di adrenalina.

Steep Gameplay

Salendo di livello si ottiene l’acceso a nuove sfide e aree tutte da esplorare, le quali ovviamente risulteranno più difficili delle precedenti giungendo a sfide cosi impegnative da consumare il tasto Y del controller per ripeterle all’infinito, sia che vogliate ottenere la medaglia di bronzo (la minima richiesta per proseguire) che per eccellere nell’attività proposta con una medaglia luccicante. Le sfide possono essere completate all’infinito per consentire al giocatore di ottenere il punteggio migliore anche se non doneranno nuove ricompense.

Effettuando l’accesso al club Ubisoft è possibile con i punti guadagnati nei giochi della software house (Steep incluso naturalmente), sbloccare nuovi capi d’abbigliamento e contenuti extra o aiuti come i 10 biglietti gratuiti per l’elicottero, da utilizzare fin da subito. Comandi di gioco intuitivi per rendere trick e combo spettacolari quanto divertenti da compiere, nonostante la difficoltà nell’effettuare un trick in un arco di tempo ristretto ed una zona limitata a volte sia cosi marcata da risultare irritante. 

4.0

Tralasciando le lacune del comparto grafico e la connessione permanente, Steep riesce a soddisfare le esigenze di coloro che attendevano da anni con ansia il ritorno degli sport estremi invernali su console di nuova generazione, conquistando sopratutto gli appassionati del free roaming. Grazie ad uno scenario vasto da esplorare, numerose sfide da completare e personalizzazioni a non finire, Steep merita un posto nella vostra collezione, sopratutto in occasione delle festività Natalizie.

Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata "Press Start"! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l'illuminazione con la nextgen e i VR

Lascia un commento