Nuovi dettagli per The Evil Within 2

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 11-08-2017 16:32

Continua la carrellata di informazioni da parte di Bethesda su The Evil Within 2, sequel dell’acclamato horror firmati Shinji Mikami, che naturalmente vogliamo condividere con voi.

Nuovi orrori per Sebastian

Non sarete mai al sicuro, ovunque vi troviate. Nonostante le aree di gioco di The Evil Within 2 siano molto ampie e possano essere esplorate liberamente, ogni angolo può nascondere un’insidia. Anche in mappe così vaste, quindi, non avrete mai l’impressione di essere al riparo dal pericolo.

In The Evil Within 2, Sebastian si ritroverà ad affrontare nemici più spaventosi per le strade di Union, potenti e dotati di abilità uniche che richiedono strategie differenti per essere affrontati. Questi nemici sono stati creati dalla perversa immaginazione delle persone presenti nello STEM.  

Stefano è un artista nel senso più profondo del termine. Il suo personaggio, così come il motivo per cui si trova nello STEM, è avvolto nel mistero: dovrete esplorare il mondo per conoscere la sua storia. Possiede un campionario personale di creature indissolubilmente legate a lui, tra cui spicca Obscura, un essere che ama scattare macabre foto delle sue vittime. Esattamente come Stefano. Dovrete attendere ancora un po’, prima di scoprire qualcosa su di lui. Sappiamo solo che ha riempito il suo regno perverso di una razza di mostri totalmente diversa dalle altre.

In tutta sincerità, Stefano e Theodore sono i miei nemici preferiti del gioco. Non sono mostri nel senso tradizionale del termine, ma sono loro a creare e controllare creature come Obscura. Di fatto, sono mostri nel senso più intimo, date le loro personalità forti e inquietanti. Tra Theodore, Stefano e gli agenti Mobius finiti nello STEM, Sebastian avrà modo di interagire con molti più personaggi.

Poi naturalmente c’è la Mobius, la ragione principale per cui Sebastian si trova in questo incubo. Sono stati loro a rapire sua figlia ed utilizzarla come Nucleo nel mondo STEM.  

Lo STEM nelle mani della Mobius è un po’ come Matrix in quelle di Freddie Krueger. Là dentro è un vero incubo, e Sebastian non immagina in cosa si sta infilando. Tutto ciò che sa è che deve salvare sua figlia, e lavorare per la Mobius è l’unico modo per riuscirci.

Sebastian è l’ultima speranza, per la Mobius. Altri sono stati mandati nello STEM prima di lui e potreste anche incontrarli. Se queste persone siano disposte ad aiutarvi o meno… dovrete scoprirlo da voi.

Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata "Press Start"! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l'illuminazione con la nextgen e i VR

Lascia un commento