Ghost Recon Wildlands: Anteprima, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 04-02-2017 9:16

Su gentile concessione di Ubisoft abbiamo avuto occasione di provare in anteprima “Ghost Recon Wildlands” in CLOSED BETA su Xbox One, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Anteprima, ricordandovi che come una qualsiasi altra anteprima non prevede un giudizio finale.

Fantasmi alla luce del sole

Ghost Recon Wildlands ci porta nelle terre selvagge della Bolivia, i giocatori sono chiamati ad esplorare la vasta Itacua (provincia fiorente e montuosa), ricca di missioni secondarie, collezionabili ed attività di vario tipo. I Boss sono strutturati secondo una gerarchia, si parte dai nemici di poco conto che vanno stanati dopo aver completato una serie di 5 o più missioni al boss locale fino ad arrivare a colui che controlla l’intero traffico, non che l’antagonista di turno.

La Closed BETA permette ai giocatori di assaporare le meccaniche di gioco ed alcune delle tante missioni che troveremo nella versione finale, dal furto degli elicotteri all’eliminazione dei bersagli, dal salvataggio degli ostaggi al raccoglimento dei collezionabili, giocabile in singolo o co-operativa fino a 4 giocatori. Al primo avvio ci ritroviamo di fronte un editor che permette di creare il personaggio che utilizzeremo nel corso del gioco, dagli indumenti alla forma fisica, ogni singola caratteristica o pezzo dell’equipaggio è personalizzabile.

Il mio nome è nessuno

Creato il personaggio ed assistito alla cutscene iniziale, ci ritroviamo nelle terre desolate della Bolivia con la possibilità di esplorarla in una minima parte e partecipare alle numerose attività proposte tra cui 5 missioni Storia, 10 dossier da recuperare ed alcune missioni secondarie che consentono di ottenere punti esperienza per salire di livello. Incrementando il proprio livello si ottengono punti abilità da spendere per l’acquisto di nuove attrezzature come il paracadute, un binocolo potenziato o gadget per il drone e per se stessi come una migliore resistenza, precisione per le armi o velocità di cura per i compagni atterrati. 

In qualsiasi momento è possibile richiamare il menù principale dove poter

  • Consultare la vasta mappa di gioco delineata da una linea bianca che non è possibile superare nella BETA con missioni principali, secondarie e punti di interesse
  • Possibilità di sostituire le armi scegliendo quelle sbloccate, modificabili e personalizzabili
  • Accedere al proprio equipaggiamento 
  • Acquistare nuove abilità per il personaggio 
  • Invitare gli amici in partita o unirsi alle loro sessioni 
  • Consultare i dossier e i collezionabili scoperti e raccolti 
  • e molto altro ancora

Una volta selezionata una missione dalla mappa, apparirà l’indicatore sul radar che mostra l’esatta posizione dell’obiettivo da raggiungere. Ogni missione è collocata ad una certa distanza, per tanto per spostarsi è possibile sia muoversi a piedi che utilizzare mezzi di trasporto come veicoli quali moto, furgoni ed auto o elicotteri, aerei e barche. 

Ghost Recon Wildlands Trailer

Arrivano i fantasmi

Ghost Recon Wildlands fa leva come i capitoli precedenti nella co-operativa a 4 giocatori, permettendo agli amici di affrontare assieme non solo le missioni della modalità Storia ma anche le quest secondarie, le quali seppur ripetitive, permettono di ottenere punti esperienza, equipaggiamento ed altri gadget utili per il completamento delle principali. Salire di livello in Wildlands è di vitale importanza per potenziarsi evitando di fare una brutta fine negli scontri contro molteplici nemici .

Le missioni sono strutturate in modo tale da permettere al giocatore di decidere come affrontarle, dallo stealth e quindi agendo indisturbati con un silenziatore montato sull’arma a scontri a fuoco che ricordano la guerra mondiale dove non mancano esplosioni, cecchini e una trincea di proiettili pronti ad eliminarci in men che non si dica. Fin dall’inizio ma anche in qualsiasi momento è possibile decidere il livello di difficoltà, dal facile al veterano fino al realistico dove si rischia di collassare al suolo per un solo colpo subito.

Una Closed Beta più Closed che BETA

Essendo una Closed Beta non mancano di certo bug, glitch e limitazioni varie. Tutti gli amanti dell’esplorazione si troveranno di fronte una spiacevole sorpresa, sorpassando la linea bianca che delinea i confini della mappa esplorabile, partirà un conto alla rovescia che scendendo fino allo zero causerà la morte del personaggio, costringendo i giocatori ad esplorare una piccolissima parte di ciò che offre il titolo completo.

Ci siamo imbattuti spesso in disconnessioni dai server e problemi vari, 25 GB circa di puro divertimento, nonostante per certi versi ricordi titoli come The Division, Mercenari o Just Cause, mescolando le meccaniche di gioco viste nella divisione ad un vasto scenario come quelli proposti in Just Cause con la co-operazione di Mercenari. Una CLOSED BETA purtroppo corta ma divertente quel tanto che basta da convincere i giocatori a prenotare ed acquistare la versione finale del gioco attesa per Marzo su PC, Xbox One e PS4.

Ghost Recon Wildlands Gameplay

Ghost Recon Wildlands Requisiti PC

Minimi

• Sistema operativo: MS Windows 7 SP1, Windows 8.1, Windows 10 (versione 64bit)
• Processore: Intel Core i5-2400S @ 2.5 GHz o AMD FX-4320 @ 4 GHz
• RAM: 6GB
• Scheda video: NVIDIA GeForce GTX660 / AMD R9 270X (2GB VRAM con Shader Model 5.0 o superiore)
• DirectX: DirectX End-User Runtimes (June 2010)
• Scheda audio: compatibile DirectX
• Hard Drive: 50 GB di spazio libero
• Periferiche: Mouse e tastiera, controller opzionale

Raccomandati

• Sistema Operativo: MS Windows 7 SP1, Windows 8.1, Windows 10 (versione 64bit)
• Processore: Intel Core i7- 3770@ 3.5 GHz o AMD FX-8350 @ 4 GHz
• RAM: 8GB
• Scheda video card: NVIDIA GeForce GTX970/GTX 1060 o AMD R9 390/RX480 (4GB VRAM con Shader Model 5.0 o superiore)
• DirectX: DirectX End-User Runtimes (June 2010)
• Scheda audio: compatibile DirectX
• Hard Drive: 50 GB di spazio libero
• Periferiche: Mouse e tastiera, controller opzionale

Vi ricordiamo che la BETA si terrà fino a Lunedì alle 12.00 del mattino, non è esclusa una open beta, se non avete ricevuto il codice per partecipare, potete sempre richiedere ad un vostro amico di invitarvi tramite uPlay. 

Come invitare gli amici nella BETA di Ghost Recon Wildlands

  1. Visitate il sito web ufficiale di Ghost Recon cliccando QUI
  2. Cliccate su LOGIN (in alto a destra) ed indicate i dati per l’accesso quindi email e password
  3. Cliccate su Closed BETA (in alto)
  4. Se richiesti, digitate nuovamente i dati
  5. Cliccate su Invita Amici 
  6. Selezionate l’amico dalla lista (3 in totale) e poi su Invita amici

ATTENZIONE: E’ richiesto ovviamente che l’amico da invitare sia presente nella vostra lista, quindi aggiungetelo o fatevi aggiungere!

Giovanni Damiano

SEO WEB COPYWRITER: Recensore, Tester, Blogger e Youtuber, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento videoludico

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato