Dauntless: Anteprima, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 23-12-2017 8:53 Aggiornato il: 23-12-2017 8:56

Per contrastare l’imminente lancio di Monster Hunter World, Phoenix Labs, ha pensato bene di proporre il suo primo RPG co-operativo a 4 giocatori, ci stiamo riferendo a Dauntless, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Anteprima, dopo aver messo le mani sulla CLOSED BETA.

Dauntless Anteprima

Dauntless ci porta in un mondo di gioco composto da isole fluttuanti, le quali prendono il nome di Frantumate, popolate dai Behemoth, mostri che traggono i propri poteri dall’Aether, una sostanza evanescente di colore blu.

Il gioco inizia all’interno di un piccolo insediamento su una delle isole citate, nei panni di un cacciatore, con il compito di cacciare e uccidere le suddette bestie, per salvare gli abitanti dell’isola dalla loro minaccia.

Dauntless come ogni RPG che si rispetti, inizia con la creazione del cacciatore, dalla scelta del sesso del personaggio a tutte le altre caratteristiche che lo rendono unico.

Dopo aver dato vita al cacciatore, ci ritroviamo su una nave volante, pronti a lanciarci giù dalla stessa, per affrontare il primo mostro, un Rogue Gnasher. Il sistema di combattimento risulta semplice e intuitivo, dai tasti del mouse per attaccare alla pressione di alcuni tasti della tastiera per muoversi, accedere all’inventario, utilizzare gli oggetti raccolti e cosi via dicendo.

Oltre alle pozioni, indispensabili per ripristinare la barra dalla salute, avremo a disposizione un flare, il quale può essere utilizzato per segnalare la presenza di un Behemoth ai compagni di squadra, e 2 differenti airdrop, collocabili in un solo slot.

Il primo consente di rivelare gli oggetti collezionabili , il secondo invece per farsi spedire un pacco di cure. 

Non manca all’appello la presenza di una lanterna ricaricabile, con la quale è possibile individuare il mostro sulla mappa. Ferire il mostro senza ucciderlo, comporterà la fuga dello stesso, il quale si rifugerà per ripristinare la barra della salute, dando vita ad una corsa contro il tempo, per eliminarlo definitivamente prima che ciò accada.

Nonostante si tratti di una closed beta, quindi di un titolo in fase di sviluppo, è notabile fin da subito che il vasto scenario a disposizione, è privo di una qualsiasi altra forma di vita, fatta eccezione per mostri e giocatori. 

Livellando con il personaggio, è possibile incrementare le statistiche delle armi ed armature (Monster Hunter vi dice nulla?), e il sistema crafting la fa da padrone in questo.

Grazie al suddetto sistema, è possibile creare e potenziare l’equipaggiamento, con i materiali raccolti nel corso del gioco, migliorando anche delle abilità del personaggio tramite un’apposito albero. 

Presso l’armaiolo, è possibile fabbricare le armi, spendendo il denaro ottenuto tra una missione e l’altra. Il gioco offre 4 tipologie di armi, dalla spada all’ascia, dal martello alla falce, a differenza del titolo targato Capcom, che vanta anche di armi per gli attacchi dalla distanza.

Dauntless è stato testato su un PC di fascia alta con scheda video NVIDIA GEFORCE GTX 1080, inutile dire che nonostante si tratti di una BETA, non ci è mai capitato di imbatterci in cali di frame fastidiosi.  

L’uscita è prevista nel 2018 su PC come free to play. 

Dauntless GAMEPLAY TRAILER

Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata “Press Start”! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l’illuminazione con la nextgen e i VR

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato